|

Manhattanhenge, l’alba più bella di New York

Si chiama Manhattanhenge, gioco di parole basato sulla località neolitica di Stonehenge presso Amesbury, Inghilterra: il concetto è che essendo alcune delle principali strade di New York perfettamente allineate sulla direttrice Est-Ovest, in alcuni specifici giorni all’anno il sole sorge illuminando perfettamente in mezzo alla carreggiata.

 

LEGGI ANCHE: La Statua della Libertà quando era “piccola” – Foto

 

COME A STONEHENGE – Secondo la Msnbc il fenomeno “accade due volte all’anno, generalmente alla fine di maggio e a metà di Luglio.

Quest’anno, i giorni migliori sono stati quelli del 29 maggio e del 30, e di nuovo appunto l’11 e il 12 luglio”. Ma a maggio qualcosa è andato storto perché c’erano molte nuvole, e pioveva. Il sole tramonterà con lo stesso effetto questo giovedì alle 8.25 della sera, scrive ancora la tv americana “quando il sole potrà vedersi come un semidisco che si adagia sull’orizzonte occidentale”.

VISTA PERFETTA – Life’s Little Mysteries riporta che le strade migliori per vedere il fenomeno siano 14ma, 23ma, 34ma, 42ma or 57ma sempre guardando “verso il New Jersey”. Particolare lo spettacolo sulla 34ma e sulla 42ma, visto che la vista “va ad includere l’Empire State Building e il Chrysler Building”. Il fenomeno si può vedere in moltissime città che hanno una rete stradale analoga a quella di New York, ma certo, secondo Neil DeGrasse Tyson, astrofisico americano, nessuna è come la Grande Mela perché proprio ad ovest c’è il fiume Hudson, che garantisce una splendida vista.

 

LEGGI ANCHE: