|

La pornostar che muore di cancro a 30 anni

Lei si chiamava Hollie Stevens, ovviamente un nome d’arte: pornostar di 30 anni, Californiana di San Francisco. E’ morta di cancro al seno perché, pare, quando si accorse che qualcosa non andava al suo corpo non aveva abbastanza denaro per andare dal medico a farsi vedere: né un’assicurazione in grado di aiutarla.

 

LEGGI ANCHE:  “Io mi spoglio per denaro” – Foto

 

LA MACCHIA – “Certo, l’ho notata”, diceva: “E ho anche prestato attenzione alla macchia. Ma andare da un medico è difficile quando non hai alcun tipo di assicurazione”.

29 anni, cancro al seno: “Nel Gennaio dell’anno scorso mi sono spaventata e sono andata dal medico: non mi aspettavo che mi dicessero che avevo il cancro. Mi sono sentita come se una bomba mi fosse stata sganciata addosso”. E la bomba se l’è portata via. Nel suo lavoro era molto brava, pluri-nominata a premi di settore e di area, e peraltro anche pluri-premiata (Premio Avn nel 2004 per la migliore scena completamente femminile), scrive di lei Boing Boing. “Hollie ha recitato in oltre 170 titoli, è apparsa su kink.com, DungeonCorp.com, hogtied.com, chantasbitches.com, The Howard Stern Show, Lusty Lady ed altri spettacoli”.

AMICA E MOGLIE – Aveva parlato con Solace Sf, un’organizzazione che aiuta a fornire supporto sanitario agli addetti dell’industria del cinema adult: “Spero che le persone sappiano che sono sempre stata me stessa. Sono orgogliosa di quello che gli altri pensano essere strano di me”. Rideva: “Vorrei che le persone sapessero anche che la cosa che amo di più, che mi rende più felice, è essere un’amica e una moglie. Ecco cosa vorrei che ricordassero di me”. Nei suoi ultimi giorni Hollie ha documentato la sua malattia e i suoi ricoveri in ospedale in maniera continuativa, scattando foto e riempiendo i suoi social network di racconti.

 

LEGGI ANCHE: