|

Oggi è la giornata mondiale del bacio

Ne parlavamo già l’anno scorso: 6 luglio, giornata internazionale del bacio. Si tratta di una curiosa festa nata in Gran Bretagna e secondo Wikipedia l’idea che c’è dietro è davvero semplice: recuperare la spontaneità e la bellezza di uno dei gesti più spontanei e semplici che l’umanità possiede. Inizialmente proclamata solo per il Regno Unito, è diventata presto una festa internazionale.

 

LEGGI ANCHE : Il rapinatore che baciava le vittime

BACIATEVI – Dodici mesi fa erano stati molti i media ad occuparsi della giornata. “Baciarsi è tanto bello quanto importante, rende felici e porta gioia nella vita di tutti i giorni.

 

guarda i baci più belli del mondo

I modi sono infiniti, passionali o teneri, dolci o intensi, l’importante è farlo”, scrivevamo. Ci sono molti effetti positivi per la fisiologia del nostro organismo.

Durante il bacio il nostro corpo produce una quantità significativa di ormoni, tra i quali l’adrenalina, la dopamina e la serotonina. Questi neurotrasmettitori portano al nostro corpo sensazioni di benessere e gioia. Altrettanto salutare è lo scambio di batteri che avviene durante il bacio. Grazie a questo fenomeno il nostro viene stimolato a produrre anticorpi che poi sono fondamentali per prevenire le malattie. Il bacio permette di bruciare dodici calorie, quindi farlo più volte è un’ottima cura per dimagrire. Allo stesso tempo molti muscoli vengono stimolati, così da diventare un salutare allenamento per il nostro corpo.

PERCHE’ FA BENE – Nessun problema nemmeno per la salute, bisognerebbe dirlo a chi pensa che non ci si possa baciare in pubblico – anche non per problemi di pubblica sanità.

Baciarsi quando si è raffreddati non è affatto un modo per trasmettere i virus, che ci arrivano principalmente attraverso il contatto delle mani e per via nasale. Dunque nessun problema a baciare quando si è un po’ influenzati. In alcuni Stati americani, ricorda Bild, il bacio è vietato.  In Wisconsin non ci si può baciare sui treni, mentre in Iowa devono durare al massimo cinque minuti. Anche in Russia c’è una generale disapprovazione verso i baci in pubblico, mentre in Francia, patria del bacio, è meglio non farlo quando si scende dalla metropolitana, per non intralciare gli altri passeggeri.

Qualche statistica curiosa: ” In Europa ci si bacia molto in Spagna e Francia, dove le coppie si scambiano anche fino a dieci baci al giorno. Generalmente le teste si spostano verso destra quando ci si bacia, mentre tra uomini e donne c’è una netta diversità su come tenere gli occhi. I maschi li hanno aperti, mentre la stragrande maggioranza delle donne li chiude per gustarsi il bacio con più romanticismo e passione.”

 

LEGGI ANCHE :