|

“Scientology è un culto inquietante”

Rupert Murdoch ritiene Scientology un “culto inquietante”. Il magnate dei media si è sfogato su Twitter nei confronti del movimento spirituale di cui è seguace Tom Cruise, proprio nei giorni dell’annuncio della separazione dell’attore americano dalla collega Katie Holmes. “Scientology fa di nuovo notizia. Culto molto inquietante, ma ci sono di mezzo tanti, tanti soldi con Tom Cruise (che è) numero due o tre nella gerarchia” ha twittato Murdoch ai suoi 263mila follower.

LEGGI ANCHE: Tom Cruise e Katie Holmes, il divorzio più pazzo del mondo

QUALCOSA CHE DA’ I BRIVIDI
– “Guardo gli sviluppi della storia fra Katie Holmes e Scientology. C’è qualcosa che dà i brividi, forse anche di malvagio, in queste persone” ha scritto ancora il tycoon australiano, citato dall’edizione online del Daily Telegraph. Dell’impero di Murdoch, ‘News Corporation’ fa parte anche la ’20th Century Fox’ che ha distribuito diversi film di Cruise. Con l’intenzione apparente di anticipare le dure reazioni che la Chiesa di Scientology avr� dopo il suo intervento, Murdoch ha proseguito: “Visto che Scientology di solito twitta centinaia di attacchi. C’è da aspettarsi che aumenteranno e diventeranno peggio, forse minacce.
Quindi continuate a seguire la mia storia”.

NON E’ UN MISTERO – A un iscritto al social network che gli chiedeva se è cristiano, Murdoch ha risposto: “Cerco di esserlo”. Mentre a chi gli chiedeva un commento sui mormoni, ha ribattuto: “Il mormonismo per me è un mistero, ma i mormoni di sicuro non sono malvagi”. Cruise è il seguace più famoso di Scientology, la controversa religione fondata dallo scrittore statunitense L. Ron Hubbard negli anni Cinquanta. David Miscavige, leader di Scientology, è stato testimone al matrimonio di Cruise e Holmes. L’attrice ha chiesto ufficialmente il divorzio settimana scorsa e, secondo i media americani, pretende la custodia esclusiva della figlia di sei anni Suri perché non vuole che venga allevata secondo i dettami di Scientology.

LEGGI ANCHE: