|

L’hacker che ha rubato le foto hot delle star di Hollywood

Ognuno di noi qualche volta ha sognato di avere libero accesso ai dati riservati di personaggi famosi, di poter spiare anche solo per un attimo le caselle di posta elettronica e i profili dei social network di attori e sportivi, o visionare foto e video realizzati in privato da amici e fidanzati delle star.

UN TUFFO NELLE MAIL DELLE STAR – Chris Chaney, oggi conosciuto come l’hacker di Hollywood, ci è riuscito alla perfezione. Con faciltà. E senza avere nemmeno vantare grosse competenze in campo informatico. Per anni, restando comodamente seduto al pc di casa, ha passato al setaccio i messaggi passati tra manager, avvocati, amici, familiari e i divi della città del cinema. Ha accumulato più informazioni di qualunque altra persona del pianeta. Ha assaporato il piacere di custodire i più preziosi segreti. David Kushner su GQ ha ripercorso la sua storia.

DA DISOCCUPATO A PIRATA – Tutto cominciò nel 2008. Chris era un 33enne disoccupato alla ricerca di un impiego che potesse movimentare la sua piatta esistenza. Calvizie galoppante e 130 kg di peso, il ragazzo non aveva per nulla l’aspetto di persona sportiva o dinamica, intraprendente ed estroversa. Tutt’altro: incarnava più l’icona della noia e della monotonia. Mentre navigava tra siti che si occupavano di cinema, collegato alla rete dalla sua casa di Jacksonville, in Florida, Chris si imbattè nelle foto rubate a Mylus Cyrus, giovanissima e avvenente cantante e attrice americana. Gli scatti facevano il firo del mondo. Lui, un anonimo utente del web si chiedeva: “Come avrà fatto l’autore dello scoop ad ottenere quelle immagini?”.