|

Gli orologi che incastrano Putin

Vladimir Putin, dice il gruppo di opposizione “Solidarity”, quello fondato dal campione di scacchi Gary Kasparov, è un uomo molto ricco. Non è che conti semplicemente la sua dichiarazione dei redditi da  3.6 million rubles, ma anche la sua collezione di orologi che, dicono gli attivisti, potrebbe valere “sei volte tanto”.

 

LEGGI ANCHE: Il petrolio dello Zar

 

GLI OROLOGI – Un video di denuncia chiamato “gli orologi dell’autocrate” è stato messo online da Solidarity.

In esso vengono mostrati alcuni pezzi di incredibile valore che Putin è solito ostentare.

Spiega il Moscow Times che “Putin è stato fotografato ostentando un Patek Philippe Perpetual Calendar, da 60mila dollari. E’ stato visto anche indossare un Leman Aqua Lung Grande Date della Blancpain, che vale 10500 dollari. Fatto di pelle di coccodrillo, di vetro di zaffiro e di platino, un A. Lange & Söhne Tourbograph potrebbe essere il suo pezzo più costoso, dal valore di mezzo milione di dollari”.

LA DENUNCIA DI SOLIDARITY – Complessivamente dunque la collezione arriverebbe a valere 22 milioni di rubli, almeno. “Putin, sembra, non ha mangiato o bevuto per sei anni al fine di acquisire questa collezione”, dice Boris Nemtsov, che fa parte di Solidarity. Il video, continua il Moscow Times, “inizia con Putin che loda i progressi della sua amministrazione nella lotta alla corruzione. Le scene seguenti mostrano le parole “orologi del cleptocrate”. Di questi preziosi orologi, Putin fa l’uso che ritiene: “Regala al figlio di un pastore un Blancpain da 10500 dollari. Ne butta un secondo nel cemento fresco”, dice il Moscow Times.

LEGGI ANCHE: