L’ospite mafioso all’Eurovisione

25/05/2012 - di

La rassegna canora quest'anno va in onda da una delle più stranianti dittature del pianeta

L’ospite mafioso all’Eurovisione <1>

Tutte le foto <1>

L’ospite mafioso all’Eurovisione

Vedi foto

    SCOPRI >>

    Ilham Aliyev governa come un padrino mafioso, seduto su immense riserve petrolifere

    UNA NUOVA LAS VEGAS -  Baku, la capitale dell’Azerbaijan non è mai stata così splendente e in questi giorni che vi si celebra il festival canoro dell’eurovisione è sotto i riflettori delle telivisioni europee, che però poco s’interessano delle condizioni di vita dei cittadini locali e attraversano con indifferenza un paese nel quale regna una spietata dittatura. Non è una situazione infrequente, poche settimane fa le telecamere al seguito della Formula 1 sono riuscite a trascorrere una settimana in Bahrein senza mai riferirsi al governo come a una dittatura e probabilmente anche questa volta succederà lo stesso.

    L’AMICO DITTATORE - Ilham Aliyev va bene alle cancellerie europee e occidentali in generale, ha ottimi rapporti con gli americani a persino con Israele, al quale ha concesso l’uso di una base che potrebbe tornar buona per un’aggressione all’Iran. L’asso nella manica di Aliyev sono le grandi riserve d’idrocarburi e la capacità, ereditata dal padre, di dominare il paese con metodi identici a quelli che aveva appreso quando era un pezzo grosso ai tempi dell’Unione Sovietica.Tipico ad esempio il ricorso all’intimidazione dei giornalisti con la violenza o il loro arresto dopo perquisizioni che rinvengono droghe o armi e quando non si può il regime non disdegna iniziative come riprendere una giornalista nell’intimità con il suo fidanzato e poi mettere online le immagini  dei loro incontri carnali.

    ALIYEV II - Ilham però è giovane e moderno E ha pensato bene d’investire questa ricchezza in qualcosa di giovane e moderno che garantisse un buon ritorno d’immagine, così da un anno all’altro Baku si è trasformata da modesta capitale di una repubblica della periferia sovietica in un centro moderno che aspira evidentemente a far concorrenza al modello urbanistico in voga a Dubai e negli emirati.

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Ultime Notizie

    Berlino, Campionati Europei di nuoto

    Europei di Berlino: sei medaglie e che Paltrinieri!

    20:29 Due ori, un argento, tre bronzi: nell'ordine la 4x100 sl mista e Paltrinieri sul tetto d'Europa, la Batki a un passo nei tuffi, Leonardi, Detti e Ilaria Bianchi "facce" di bronzo. E nel medagliere complessivo ora l'Italia è terza CONTINUA

    Andrea Di Grazia/LaPresse

    Catania, padre accoltella le figlie e tenta il suicidio

    18:10 Morta la più giovane, l'altra in fin di vita. L'uomo da due anni era senza lavoro, la moglie lo aveva lasciato pochi giorni fa. L'omicida ha anche lasciato ha lasciato un messaggio alla famiglia riguardante il drammatico gesto, ma il testo della missiva è blindato da magistratura e carabinieri, che hanno acquisito il documento CONTINUA