Berlusconi: ultima fermata Quirinale?

25/05/2012 - di

Il PdL propone l'elezione diretta del presidente della Repubblica

Berlusconi: ultima fermata Quirinale?

Non sarà candidato premier, ma propone l’elezione diretta del presidente della Repubblica. Insieme, dice che vuole il doppio turno elettorale convergendo con la proposta del Pd. Silvio Berlusconi si presenta in conferenza stampa con tante novità, e con un sogno: quello di traslocare al Quirinale magari con una grande campagna elettorale. “Noi intendiamo per presidenzialismo il modello francese, quindi necessariamente con il doppio turno”, dice addirittura per farsi capire meglio.

L’ANNUNCIO – “C’e’ ‘il desiderio di approfondire quello che da 30 anni si e’ portato sui tavoli della riforma costituzionale e cioe’ la possibilita’ che i cittadini a decidere il presidente della Repubblica’. Lo afferma Silvio Berlusconi in conferenza stampa al Senato. Abbiamo deciso di compiere il gesto ardito di presentare al Paese, alla maggioranza e all’opposizione una possibilita’ di modernizzazione del Paese, dando la possibilita’ di incidere direttamente attraverso elezioni primarie sulla scelta del presidente’, ha poi aggiunto.

LA RIFORMA – La riforma istituzionale ipotizzata dal Pdl secondo Silvio Berlusconi sarebbe “una modernizzazione del Paese e darebbe ai cittadini la possibilita’ di incidere direttamente con elezioni primarie sulla scelta del presidente da sottoporre ai cittadini, decidere sui programmi e portare il nostro Paese fuori dalle secche, per governare con efficacia in una situazione di grande difficolta’ e profonda crisi”. ‘Vogliamo continuare ad essere nella situazione di Atene, cioe’ ingovernabilita’, o vogliamo la situazione della Francia che in poco tempo ha un nuovo governo subito operativo? Meglio il sistema francese’, ha poi aggiunto.

 

LEGGI ANCHE: Silvio e Luca: l’amore bello ma litigarello

 

LA TERZA REPUBBLICA – “L’Italia ha bisogno di modernizzarsi e noi siamo qui per questo, per proporre la più grande modernizzazione del sistema italiano”, “noi diciamo con chiarezza che la cosiddetta Seconda Repubblica non ha realizzato le sue promesse e dobbiamo fondare la Terza Repubblica”. Lo ha detto il segretario del Pdl, Angelino Alfano, nel corso di una conferenza stampa al Senato insieme a Silvio Berlusconi.

NIENTE PREMIERATO – “Confermo preferire di non essere il candidato del Pdl per quanto riguarda il presidente del Consiglio”, dice poi il premier. Sull’idea di partito liquido: ‘Io non posso escludere iniziative di altri e quindi se ci saranno liste civiche nel centrodestra non ci sara’ nessuna preclusione’. ‘Ultimamente – ha chiuso – la stampa scrive articoli assolutamente lontani dalla realta’ e con moltissime frasi tra virgolette che erano assolutamente il contrario di quanto pensavo e penso’. Lo scioglimento del Pdl?
“Non mi pare che le cose andranno in questa direzione”, dice Silvio Berlusconi. “Se anche da parte di tutti gli altri della stessa area ci fosse una precisa presa di posizione in tal senso noi ci adegueremmo. Magari si potesse fare”.

IL LAPSUS DI ALFANO – Ad Angelino Alfano che illustra la riforma presidenzialista del Pdl in conferenza stampa al Senato sfugge un lapsus quando si riferisce al Cavaliere che gli sta accanto: “Come dice il presidente della Repubblica… voglio dire il presidente Berlusconi“. Successivamente, a chi chiede proprio a Berlusconi quali siano le sue intenzioni in materia, il presidente Pdl replica: “Per quanto mi riguarda faro’ quello che mi chiede il Pdl” e, poco dopo, aggiunge di non voler distrarre con altre questioni la presentazione di una proposta cosi’ rilevante di riforma istituzionale da parte del partito.

LEGGI ANCHE:

Michele Santoro a un passo da La7

Il piano di Montezemolo per sostituire Berlusconi

“Silvio aveva rapporti a pagamento con più ragazze”

40 Commenti

  1. Corruttor de Corruttori scrive:

    Ci ritroveremmo con le puttane scortate dai corazzieri. Sarebbe assurdo, il presidente della repubblica DEVE essere una persona integra al di fuori di ogni ragionevole dubbio.

  2. gohome scrive:

    in europa non lo vuole nessuno e se ce lo troviamo è colpa delle sinistre che l’hanno favorito con le sue tv inutili e dannose…

  3. fra scrive:

    ma si…mandiamo tutto a putt.ne!!!

    • dì una cosa seria scrive:

      prova a portargli tua madre!

      • fra scrive:

        Te che rispondi non hai capito una mazza di quello che dico.
        Il berla vorrebbe occupare la posizione da lui sempre ambita al fine di ostacolare e distruggere una volta per tutte l’ultima cosa che ci resta, ”la magistratura” infatti diventando presidente della reppubblica è al vertice del consiglio superiore della magistratura…quindi una volta distrutta la politica italiana adesso passa alla magistratura….ecco la mia espressione mandiamo tutto a putt.ne…

  4. adadiuvandum scrive:

    “io la sinistra l’ho sempre portata sul palco”M.costanzo

  5. pino_46 scrive:

    Vista l’investitura eseguita dal prode Angelino Alfano al suo “padre padrone” proporrei alla Redazione di indire un sondaggio alfine di conoscere la “First Lady” tra Ruby e le Olgettine.

  6. Dopey scrive:

    esiste un cimitero al quirinale?

  7. nicholas scrive:

    bah, piu di danni di quanti ne abbiano fatto ciampi, scalfaro e napolitano, non può farne…

  8. SIm scrive:

    buffone da corte..ma ti guardi allo specchio?..a chiavicone ma non hai capito che il 99%degli italiani ti schifa!

  9. Mastro Titta scrive:

    Dobbiamo liberarcene al più presto, ma anche dei suoi seguaci e dei suoi complici segreti, Veltroni e Dalema. L’inciucio continua, tutte queste manfrine hanno solo lo scopo di perder tempo e non farci modi ficare la legge elettorale per riportarci al voto col Porcellum.
    Anche se hanno perso credibilità, controllano ancora il parlamento dei peones nominati, la cui qualità morale si è appena vista dal vo to sui finanziamenti ai partiti.

  10. Francesco Carlucci scrive:

    Avere un presidente della repubblica come Silvio Berlusconi che è sceso a compromessi con la mafia ponendo come intermediario dell’UTRI mi sembra blasfemo, Aberlusconi!!!!! cancellati dalla scena politica e torna a fare il presidente del Milan che fai più figura…!!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie

Fabio Cimaglia/LaPresse

Legge di stabilità, il governo: «serve ancora un po’di tempo»

18:47 Stallo preoccupante sul provvedimento. Il vice ministro Morando: «Stiamo ultimando la relazione tecnica». Forza Italia: «Il presidente del Consiglio venga a riferire in aula». I sindacati sottolineano il rischio di esuberi per 20mila lavoratori a tempo indeterminato e del licenziamento per oltre 2mila precari oltre ai «pesanti tagli» CONTINUA