Attentato a Brindisi, nuove immagini del killer?

killer2

Lo ha detto il preside della scuola Morvillo Falcone, Angelo Rampino

Ci sono altre immagini, riprese da altre telecamere nel quartiere, dell’uomo che sabato mattina alle 7.45, ha fatto esplodere un ordigno davanti alla scuola, provocando la morte di Melissa Bassi e il ferimento di altre cinque studentesse’. Lo ha detto il preside della Morvillo Falcone, Angelo Rampino, parlando con i giornalisti.

ALLE CINQUE – La persona che si vede nell’atto di spingere il tasto di un telecomando nei pressi del chiosco di fronte alla scuola, e’ stato ripreso ‘anche prima dell’esplosione – ha detto il preside – e circolava nel quartiere’. Le immagini sono state fatte vedere al preside dagli investigatori e si riferiscono – presumibilmente – a riprese fatte dalla telecamere dopo le cinque del mattino.

Guarda le immagini del funerali di Melissa Bassi

COME STA VERONICA – Veronica, 16 anni, la piu’ grave delle studentesse ferite nell’esplosione dell’ordigno esplosivo sabato scorso davanti all’istituto superiore ‘Morvillo-Falcone’ di Brindisi e’ stata trasferita alle 10 di stamane nell’Unita’ di Terapia Intensiva ‘Grandi Ustioni’ dell’Azienda Ospedaliera di Pisa ‘per il prosieguo – e’ scritto in una nota del direttore del Reparto di Rianimazione dell’ospedale ‘Vito Fazzi di Lecce Raffaele Caione – del trattamento intensivo della patologia traumatica da ustioni e toracico-polmonare’. ‘La stabilita’ delle condizioni cliniche – continua il comunicato – ha permesso il trasferimento presso tale centro. La prognosi rimane tuttora riservata’.(ADNKRONOS- ANSA).

LEGGI ANCHE: