L’ultimo addio di un 17enne commuove il mondo

brave

“Ho una brutta notizia”. Così inizia un video, “Il mio ultimo addio”, che in poche ore ha fatto il giro del mondo e racconta della storia di un ragazzo coraggioso, Shaun Wilson-Miller, 17 anni. Il video che lo vede protagonista, girato da lui stesso, doveva dare agli amici, appunto, una brutta notizia: il corpo di Shaun aveva rigettato per la seconda volta un trapianto di cuore. Secondo i medici, non aveva ancora molto da vivere.

“NON SIATE TRISTI” – In realtà queste immagini avrebbero dovuto essere per i pochi intimi conoscenti di Facebook, ma a causa di inconvenienti tecnici, almeno secondo quanto riportato dal Daily Mail, il ragazzino ha dovuto usare Youtube. Quando il giorno dopo si è connesso, c’erano più di 10,000 visualizzazioni. Ora superano il milione, con messaggi di solidarietà e amore da ogni parte del mondo. “Non piangete per me”, continua Shaun cercando di trattenere le lacrime, “amo i miei amici e la mia famiglia, amo come sono stati per me la vita”. E poi, ai suoi cari e non volendo al mondo, lancia un appello: “Sfruttate al massimo la vostra vita, cogliete ogni attimo, io non ho rimpianti, solo voglio che non piangiate”.

IL CORAGGIO - La forza d’animo di Shaun non ha lasciato indifferente l’Australia, sua patria, che gli si è stretta attorno. Ha conosciuto i suoi idoli sportivi, trovato una fidanzata e vissuto l’amore e la vicinanza di tante persone che nemmeno conosceva. La sua ragazza è malata, come lui: si conoscono da 7 anni, ma escono solo da qualche settimana. “Sono felice di vivere questi momenti – ha detto Shaun – ma mi intristisce sapere che non potrò sposarla, o invecchiare con lei”. “Sono fiero di lui – ha commentato suo padre  – e sarà angosciante per me vivere quel momento”. Ma che non si pianga. Così vuole Shaun.

 

LEGGI ANCHE: