Il nazista incastrato dai tatuaggi di Hitler

10/05/2012 - di

La polizia ci ha messo un attimo a riconoscere e catturare un ricercato per tentato omicidio

Il nazista incastrato dai tatuaggi di Hitler <1>

Tutte le foto <1>

Il nazista incastrato dai tatuaggi di Hitler

Vedi foto

    SCOPRI >>

    Sebastian Nussbaumer ha 24 anni, un certo numero di trascorsi con la giustizia e un’accusa di tentato omicidio che pende sulla sua testa. Forse se la sarebbe cavata mescolandosi alla folla, o avrebbe guadagnato tempo nelle lungaggini burocratiche della polizia, ma i suoi tatuaggi inneggianti al Terzo Reich lo hanno inchiodato seduta stante.

    DOPPIA ACCUSA - Nussbaumer la scorsa domenica a Zurigo ha spedito con due colpi di pistola un uomo in ospedale. La polizia svizzera lo cercava per questo, e grazie a un’azione congiunta con le forze dell’ordine tedesche l’uomo è stato fermato all’arrivo nella città di Amburgo, alla stazione dei treni. Qui la fuga dalla Svizzera si è conclusa davanti a 40 poliziotti, aggravata dai suoi tatuaggi dichiaratamente nazisti e dalla pistola che aveva nella zaino.

    Ecco i tatuaggi incriminati:

    I TATUAGGI - In Germania infatti la legge vieta lo sfoggio di simboli legati al Terzo Reich, e la pelle del fuggitivo è purtroppo per lui un ricettacolo di immagini inneggianti agli anni di Hitler. Sul suo petto troneggiano un ritratto del Fuhrer e una svastica, qualche centimetro più in là c’è la ragnatela simbolo di una divisione delle SS e il logo delle Sturmtruppen, le truppe d’assalto del Reich.

    LUPI BIANCHI - Nussbaumer non è un pivellino, era già andato nei guai con la legge per essersi fatto filmare mentre picchiava un albanese e per aver rotto un discreto numero di nasi: gli esperti lo definiscono una “bomba a orologeria”, un personaggio chiave dei Lupi Bianchi di Amburgo, uno dei più violenti gruppi neonazisti di tutta la Germania, particolarmente agguerriti contro gli immigrati e la polizia.

    LEGGI ANCHE:

    2 Commenti

    1. Giulia scrive:

      ma esiste ancora sta gente di merda?

    2. 3 mo scrive:

      Esiste ancora questa gente di merda ?

      Si, ed è meglio non sapere in che numero e quantità.
      Basta pensare che in Europa la polizia non sa che pesci pigliare, questo nella foto è un pivellino, già pregiudicato, quindi anche per il suo gruppo dei L.B. era una pedina scomoda, un fratello come dicono loro, ma come molti sotto occhio della polizia.
      Il problema è che i veri neo-nazisti se così si possono chiamare non sono tutti come questo, a quanto ne so io sono professionisti militari come i Navy seals che si fotografavano con la bandiera della SS e poi hanno smesso quando una foto è arrivata ad un giornale, o come i soldati speciali Sloveni che avevano i simboli delle divisioni di SS stampati sugli elmi, che hanno smesso per lo stesso motivo dei marines.
      In Italia ne trovate quanti ne volete, solo che non fanno parte della nostra vita e quindi li ignoriamo ma ci sono.
      All’ est europa poi non ne parliamo.
      Insomma sono in tutto il mondo :/

    Lascia un Commento

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Ultime Notizie

    Senato - ddl Riforme Costituzionali

    Processo civile: il governo pone la fiducia

    22:39 Lo annuncia il ministro Maria Elena Boschi in aula. Nel testo sostitutivo dell'intero disegno di legge anche l'accordo per coppie senza figli con scioglimento del matrimonio in negoziazione assistita CONTINUA