Arriva la pillola che combatte l’Aids?

10/05/2012 - di

L'uso di Truvada diminuirebbe il rischio di contrarre l'infezione, ma in Usa è polemica: "Aumenteranno i rapporti a rischio"

Arriva la pillola che combatte l'Aids?

L’introduzione del nuovo farmaco rappresenta davvero un passo in avanti nella lotta contro l’Aids?

IL CASO – La Fda è pronta ad approvare il primo farmaco per prevenire le infezioni da HIV e AIDS. Truvada, un farmaco attualmente usato nei pazienti affetti da HIV sembra essere efficace nella prevenzione per le persone sane. Il farmaco avrebbe un enorme impatto sugli sforzi per fermare la diffusione del virus mortale.  L’Ansa racconta la preoccupazione degli attivisti americani. “Le associazioni dei malati temono che la FDA sia sul punto di dare il disco verde all’ utilizzo di Truvada contro il contagio con il virus Hiv. Il prodotto in questione a base di ‘emtricitabina e tenofovir disoproxil fumarato’ conosciuto sul mercato Usa come ‘Truvada’, ha difatti mostrato di diminuire i pericoli di contagio tra i gay e nelle coppie eterosessuali in cui un partner è sieropositivo rispettivamente del 44% e del 75% quando usato in congiunzione con i profilattici.

L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE - L’Ansa prosegue: “Prescritto sinora per il trattamento della infezione stessa già conclamata, il prodotto della Gilead Sciences verrà sottoposto all’eame della Fda nei prossimi giorni per vedere se autorizzarne il nuovo uso. Gli attivisti temono però l’avere a disposizione la pillola che teoricamente diminuisce i rischi di contagio con il virus Hiv induca comportamenti ad alto rischio nella popolazione gay e degli eterosessuali: una catastrofe nell’ambito della prevenzione dell’Aids in America”, ha detto Michale Weinstein della Aids Healthcare Foundation di Los Angeles”.

ULTERIORE PREOCCUPAZIONE – Il farmaco non si è dimostrato efficace nel prevenire l’infezione nelle donne. Non è chiaro se il problema fosse nella quantità della dose o nella correttezza della prescrizione: prendevano le pillole ogni giorno? Questo è un problema che deve essere risolto rapidamente, poiché non c’è un altro farmaco simile in cantiere.

 LEGGI ANCHE:

1 Commento

  1. knoppix scrive:

    e vai coi profitti sulla pelle della gente!
    sempre più persone si stanno svegliando, presto finirà anche questo genocidio
    guardatevi questo documentario:
    http://www.youtube.com/watch?v=0fu-qy4X-WI

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ultime Notizie