|

Le foto più belle di New York

“Avevamo una collezione straordinaria di documenti storici che prima di oggi non erano accessibili a nessuno: ora chiunque potrò visualizzare le fotografie che hanno fatto la storia di New York”. Con queste parole Kenneth Cobb, responsabile dell’Archivio cittadino, ha ufficialmente annunciato l’apertura di un database online di 870.000 fotografie, selezionate in quattro anni di progetto da un repertorio di oltre 2,2 milioni di immagini, che ritraggono i momenti storici della Grande Mela.

LE FOTO – Le foto, che spaziano da metà 1800 fino agli anni ’80 del secolo scorso, immortalano New York da tutti i punti di vista: infrastrutture (edifici, ponti, strade) scene di vita quotidiana e scatti di scene del crimine. Il progetto è ancora in via di sviluppo e l’obiettivo, ha affermato Cobb, è rendere accessibile a chiunque i documenti storici che raccontano New York attraverso gli anni, aggiungendo prossimamente anche le 720.000 immagini che immortalano ogni edificio della città dal 1929 al 1941.

 

GUARDA LE IMMAGINI DI NEW YORK 

 

LA STORIA – Solo poche foto della collezione, per la maggior parte scattate da anonimi, sono già state pubblicate in altre occasioni: la maggioranza sono scatti inediti, custoditi finora negli uffici dell’Archivio cittadino a Manhattan. “Sicuramente troveranno materiale utilissimo i ricercatori, gli appassionati di storia, ma anche i registi, i genealogisti e i collezionisti. Chiunque può cercare immagini e condividerle attraverso i social media, o acquistarle per farne delle stampe” ha affermato Cobb.

 

GUARDA LE FOTO: Essere poveri a New York

 

EUGENE DE SALIGNAC – Il fotografo più famoso della collezione è Eugene de Salignac, ‘obiettivo’ ufficiale del Dipartimento per le Infrastrutture dal 1906 al 1934, che scattò il 7 ottobre 1914 la celebre foto che immortala una dozzina di uomini in equilibrio sui cavi d’acciaio, intenti a pitturare il ponte di Brooklyn. “Molti altri impiegati del comune erano fotografi talentuosi, ma non hanno prodotto una collezione così vasta come quella di Salignac” ha affermato Michael Lorenzini, uno dei curatori del progetto e autore di ‘New York Rises’, libro che ripercorre tutta l’opera di Salignac.

LE SCENE DEL CRIMINE – La galleria online include anche le preziose fotografie dell’archivio del dipartimento di polizia di New York, una delle più vaste collezioni di immagini di scene del crimine del mondo. “Sono crude e brutali, ma sono immagini di gran valore e bellissime” ha affermato entusiasta Luc Sante, professore al Bard College di New York e autore di `Evidence’, un libro che racconta i crimini più sensazionali di New York attraverso le fotografie delle scene del delitto. Una delle foto più impressionanti è del 1915: due ladri trovati morti al piano terra di un grattacielo, caduti nella tromba dell’ascensore, uno sopra l’altro.

LEGGI ANCHE: