Pallone d'oro
|

Pallone d’oro, Cardiff e la Svezia sono costate il successo a Gianluigi Buffon

C’è chi, da un lato, ormai ha una bacheca piena di trionfi e chi, dall’altro, accoglie il quarto posto come una piccola vittoria personale. Il Pallone d’Oro 2017 va – per la quinta volta – al portoghese Cristiano Ronaldo, mentre il primo italiano in classifica è Gianluigi Buffon, ai piedi del podio della speciale classifica stilata da France Football.

LEGGI ANCHE > Il toccante saluto di Iker Casillas a Gianluigi Buffon in lacrime

PALLONE D’ORO 2017, ECCO COSA HA PENALIZZATO BUFFON

Una mezza vittoria per il portiere della Juventus che, a novembre, ha dato l’addio alla nazionale nella sfortunata serata di Milano, quando gli azzurri furono estromessi dal mondiale di Russia 2018 dalla Svezia. E chissà se quella (clamorosa) mancata qualificazione – unita, magari, alla sconfitta nella finale di Champions League di Cardiff – ha pesato sull’esito finale della classifica. Se Buffon avesse vinto la Champions e avesse condotto l’Italia al mondiale – con il numero uno alla sua sesta partecipazione – avrebbe potuto vincere il Pallone d’Oro nell’ultimo anno della sua carriera agonistica?

Chissà. Intanto fa festa Cristiano Ronaldo, abituato ai palcoscenici dei gala del calcio francese di inizio dicembre. Ha avuto la meglio, neanche a dirlo, su Leo Messi e su Neymar. Per il momento, per il giocatore brasiliano, d’oro resta soltanto il suo trasferimento al PSG, acquisto più caro della storia del calcio, dall’alto dei 222 milioni di valore.

PALLONE D’ORO 2017, GLI ALTRI ITALIANI

L’unico italiano nei primi trenta oltre a Buffon è Leonardo Bonucci, in ventunesima posizione. Poi, c’è spazio soltanto per calciatori stranieri che militano nella nostra serie A: lo juventino Dybala occupa il 15° posto, il romanista Dzeko si piazza in 28ma posizione, davanti al napoletano Dries Mertens.