marco travaglio
|

Marco Travaglio difende il suo giornalista dalla “fake news” sul blog di Grillo

Il direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio è intervenuto stamane sul suo giornale in difesa del giornalista Luca De Carolis. De Carolis, che riportò la notizia di Di Maio e dei cronisti costretti ad andarsene da Gigi Mangia, un ristorante a Palermo. De Carolis è stato indicato sul blog di Grillo come produttore di una fake news. Con lui, finiti sotto le critiche del MoVimento 5 stelle, anche l’inviato del Messaggero Ajello e la collega dell’HuffPost Gabriella Cerami. C’è un però. A dispetto di cosa strilla il Movimento sul blog di Grillo i tre giornalisti in questione – contattati da Le Iene – non hanno mai smentito la notizia.

Nel servizio andato in onda su Le Iene si sostiene come l’articolo di Aiello abbia potuto nuocere al ristoratore in questione. Ebbene, dopo gli attacchi via blog arrivano “le prove” della famigerata scena in cui, all’arrivo del gruppo grillino in ristorante i giornalisti si sono trovati costretti ad abbandonare il tavolo.

LEGGI ANCHE > Italia fuori dai Mondiali dopo 60 anni. Salvini non resiste e se la prende con l’«invasione»

Ieri De Carolis ha replicato al MoVimento 5 Stelle fornendo l’orario esatto degli sms ricevuti dove emerge una mediazione tra Rocco Casalino e i giornalisti. Casalino sembra esser intervenuto per non far precipitare la situazione definendo “stanchi” i parlamentari in questione. Riporta De Carolis:

Non solo: a un sms da me inviatogli alle 23.32, subito dopo essere uscito dal ristorante, Casalino ha risposto scusandosi, e attribuendo l’episodio alla “stanchezza e allo stress” dei parlamentari per la campagna elettorale. Risposta anche comprensibile, che stride però con il post violento, in stile gogna, di oggi, come se non ne vedevano da tempo sul blog di Grillo. Ma la mia versione era ed è rimasta quella scritta sul Fatto, come ho ribadito per telefono a un programma televisivo. Tutto il resto, a partire dagli insulti che sto ricevendo, talvolta violentissimi, è rumore di fondo.

Gabriella Cerami sull’Huffington Post ha pubblicato direttamente lo scambio WhatsApp in questione avuto con Rocco Casalino.

Oggi sulle pagine del Fatto Quotidiano interviene Travaglio stesso: «Checché ne dica il Movimento 5 stelle, il Fatto Quotidiano non pubblica fake news». Questione chiusa.