palestra roberto spada
|

Ballottaggio Ostia: si litiga sulla palestra di Roberto Spada | VIDEO

In vista del ballottaggio a Ostia, Municipio X di Roma, si litiga sulla proprietà della palestra di Roberto Spada. La Femus Boxe, palestra gestita dal fratello del boss Romoletto ad Ostia Nuova, scatena polemiche.
«Mi risulta che la proprietà sia di Roma Capitale» aveva dichiarato Fabio Rampelli, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia,. Il tema è stato rilanciato nella trasmissione Omnibus, con una certa figura da parte di Giuliana Di Pillo, già delegata della Sindaca Raggi durante il Commissariamento.
Ieri Gaia Tortora ha chiesto alla candidata M5S se la palestra degli Spada fosse sequestrata e se sì perché era aperta. La non risposta della candidata grillina ha scatenato la reazione e indignazione di Monica Picca

LEGGI ANCHE > IL COMUNE DI ROMA RECLUTA DIPENDENTI PER IL CORTEO DI OSTIA

Sulla questione è dovuta intervenire l’assessora al Patrimonio di Roma Capitale. Avvalendosi di un post su Facebook, l’assessora Castiglione ha bollato le dichiarazioni di Fratelli d’Italia come false e vergognose. «I locali teatro dell’aggressione della troupe della Rai appartengono infatti a un privato, non a Roma Capitale. Rampelli e Picca si vergognino per gli attacchi strumentali che hanno lanciato contro questa Amministrazione». «Invece di continuare a parlare a vanvera – ha aggiunto Castiglione –  Picca e Rampelli si impegnino a saldare il debito con Roma Capitale per la sede di Colle Oppio. Soldi che il loro partito deve alle casse comunali e quindi a tutti i cittadini romani».