Ambra Battilana
|

Weinstein intercettato con la modella Ambra Battilana: «Perché mi hai toccata?» | AUDIO

Non si placa lo scandalo Weinstein, il produttore cinematografico accusato da più parti di molestie a danno di collaboratrici e attrici. Dopo Asia Argento, spunta un’altra italiana tra le vittime: si tratta della modella Ambra Battilana Gutierrez. La ragazza, italo-filippina cresciuta a Torino, è stata finalista a Miss Italia ed è balzata alle cronache all’epoca dei festini di Arcore. Il caso di Ambra Battilana è uno dei pilastri delle accuse rivolte al re di Hollywood: la modella infatti è stata palpeggiata da lui in un primo incontro a Manhattan, nel 2015. Si è subito recata dalla polizia per denunciarlo: gli agenti l’hanno microfonata e il secondo incontro, in un hotel a Tribeca, è stato tutto registrato.

L’audio che inchioda Weinstein con la modella italo-filippina Ambra Battilana è stato trasmesso ieri da Matrix, su Canale 5 e pubblicato oggi dal Corriere della Sera.

WEINSTEIN, L’AUDIO CHE LO INCHIODA CON LA MODELLA ITALIANA AMBRA BATTILANA

Ambra Battilana e Weinstein sono in un hotel di Tribeca, a Manhattan. Il produttore cinematografico insiste perché lei lo segua all’interno della sua stanza. «Io mi devo fare la doccia, tu ti siedi lì e ti prendi un drink». «Non posso aspettarti al bar?», chiede la modella, molto a disagio. «No, devi entrare qui adesso», insiste il produttore cinematografico. Ambra Battilana sembra sempre più in difficoltà e lo ripete più volte a Weinstein. «Mi sento a disagio, ieri sei stato un po’ aggressivo per me, devo conoscere una persona prima che mi tocchi», gli spiega lei. «Non faccio niente con te, sta seduta qui con me, ti prego”, insiste lui. «Non voglio», ripete la modella, con una voce sempre più impaurita.

L’AUDIO CHE INCASTRA WEINSTEIN: «PERCHÈ MI HAI TOCCATO IL SENO IERI?”, «IN GENERE LO FACCIO»

Ambra Battilana appare nervosa, anche se sa di essere microfonata. L’obiettivo è fare ammettere a Weinstein le molestie del giorno precedente. Il produttore cinematografico continua a insistere che lei lo accompagni dentro la stanza dell’hotel: «Solo cinque minuti, non ti farò niente, lo giuro sui miei figli», le ripete con un tono molto duro. «Sono un uomo famoso», aggiunge. Lei ripete costantemente di non sentirsela e tira fuori l’episodio del giorno precedente. «Perché ieri mi hai toccato il seno?», «In genere lo faccio», risponde lui senza battere ciglio. «Sei abituato a farlo?», ripete lei incredula, aggiungendo, «Io no».

La conversazione tra Ambra Battilana e Weinstein va avanti per alcuni minuti: la ragazza continua a rifiutarsi di seguirlo nella stanza di hotel, lui ad insistere. A un certo punto l’attacca: «Non mi mettere in imbarazzo in albergo, vengo sempre qui», le spiega. E continua: «Stai facendo una scenata in corridoio, entra subito!». Lei resiste e alla fine lui la saluta in malo modo: «Adesso va’, ciao, non mi chiamare mai più».

Foto copertina: ANSA/DANIELE MASCOLO