cellule staminali
|

A San Marino le cellule staminali manipolate per sembrare più giovani

Il futuro della medicina estetica rigenerativa è quello di iniettarsi sotto pelle il proprio grasso. In America il grasso è diventato ormai così prezioso, per chi vuole a tutti i costi mantenere un aspetto più giovane, che lo immagazzinano e lo conservano dentro particolari frigoriferi. Ci sono delle fat bank, banche del grasso. È quanto raccontato da un servizio della trasmissione Presa Diretta in onda ieri sera su Raitre in una puntata riguardante l’industria della bellezza e della cura del corpo. Il prelievo di grasso è un intervento chirurgico vero e proprio, che viene eseguito in sala operatoria e ha un decorso con ematomi e cura di antibiotici, che anche in Italia risulta sempre più richiesto, con un costo dai 2mila euro in su.

LE CELLULE STAMINALI MANIPOLATE PER SEMBRARE PIÙ GIOVANI

Il metodo consente un effetto migliore rispetto ai meno tradizionali trattamenti. Il grasso viene aspirato dove è presente in maggiori quantità, come addome, fianchi, cosce, e poi iniettato nel viso come riempitivo naturale. Le cellule staminali del grasso vengono moltiplicate in laboratorio, una volta impiantate poi hanno un assorbimento più lento assicurando il volume molto più a lungo rispetto al lipofilling.

LEGGI ANCHE > L’incubo degli italiani: avere il doppio mento

 

Come spiegato da Presa Diretta, anche dalle nostre parti, in Europa, c’è un posto dove le cellule staminali vengono manipolate: nei laboratori della Bioscience, una compagnia privata che ha sede a San Marino e Dubai. Il grasso, che arriva da tutte le parti del mondo, viene controllato, portato nella camera sterile e separato nelle sue componenti per isolare le cellule staminali. Le cellule vengono seminate in una piastra e coltivate dentro un’incubatrice a 37 gradi per 10/12 giorni, dove si moltiplicano. In parte vengono congelate e in parte rispedite indietro al medico che le utilizzerà con il suo paziente. Le cellule possono essere iniettate nella pelle, nel derma superficiale, per effettuare un ringiovanimento della pelle, o per aumentare il volume del seno, dei glutei. Non c’è niente di irregolare o illegale in tutto questo, a San Marino. La Bioscience è autorizzata dalle autorità di San Marino. Ha un volume di affari di una decina di milioni di euro. Ma fuori dalla Repubblica di San Marino sono poche le cliniche autorizzate a manipolare le cellule, e lo possono fare solo per terapie avanzate. Secondo la normativa italiana questo tipo di terapie possono essere seguite solo all’interno di ospedali pubblici, cliniche universitarie o istituti di carattere scientifico e possono essere impiegate solo in mancanza di valida alternativa terapeutica, nei casi di urgenza o emergenza che pongano il paziente in pericolo di vita o di grave danno alla salute.

(Immagine da video di: Presa Diretta / Rai)