Pistocchi
|

Maurizio Pistocchi critica Aldo Biscardi nel giorno della morte: «Succube di Moggi»

Maurizio Pistocchi ha criticato Aldo Biscardi nel giorno della sua morte. Il giornalista di Mediaset, attivissimo su Twitter, ha scritto queste parole per commentare la scomparsa di uno dell’ideatore e storico conduttore del Processo del Lunedì. La trasmissione che ha creato un genere, il talk show calcistico, che ancora oggi imperversa su tutte le nostre televisioni. Pistocchi ha scritto che «Il suo +grande successo: portare il Processo al Calcio del Conte Rognoni in tv.Diventato succube di Moggi, é finito con Calciopoli RIP Aldo».

Pistocchi

IL TWEET DI PISTOCCHI CONTRO ALDO BISCARDI

Il tweet di Pistocchi è particolarmente antipatico. In primo luogo accusa Aldo Biscardi di aver copiato l’idea del Processo del Lunedì dagli incontri organizzati dal Conte Rognoni a Cesanatico. Una critica un po’ forzata, visto il format completamente diverso. Biscardi ha ideato una trasmissione televisiva, mentre il Conte Rognoni svolgeva dibattiti pubblici. I tempi e gli ospiti sono ovviamente molto diversi, così come la periodicità. Il processo al calcio del Conte Rognoni a Cesenatico era un evento, la trasmissione di Biscardi invece un programma da organizzare ogni settimana.

LEGGI ANCHE > LE IENE, EMMA MARRONE INCONTRA IL SUO HATER: «PIACERE, LA CAGNA». E ALLA FINE LO PERDONA

La seconda critica è ancora più pesante, visto che rimprovera a Biscardi di esser diventato succube di Moggi. Il riferimento di Pistocchi è ad alcune intercettazioni tra il conduttore del Processo del Lunedì e il direttore sportivo della Juventus, in cui gli chiedeva di truccare la moviola. I dialoghi, veri, sono stati però spiegati da Aldo e da Maurizio Biscardi, il figlio, che hanno rimarcato come fosse tecnicamente impossibile soddisfare le richieste di Moggi. Il Processo, specie dopo l’addio alla Rai, era diventato una trasmissione che al posto dell’approfondimento puntava sullo spettacolo. Si può apprezzare o meno quel tipo di programma, ma rinfacciare di falsare un programma come fa Pistocchi appare quantomeno eccessivo.

Pistocchi

Il tweet di Pistocchi ha generato una replica molto pesante da parte di Marco Mazzocchi, giornalista Rai molto noto. «Mai sparlare dei colleghi. Squallido e irrispettoso farlo con chi è appena scomparso. Specie se, caro @pisto_gol, al suo confronto vali zero», ha scritto Mazzocchi.  Pistocchi ha risposto in modo polemico. «Sparlare è dire delle balle. Come tu fai da un pezzo».

Foto copertina: ANSA/CARLO FERRARO