bambina
|

Milano, è stato fermato il presunto pedofilo che molestò una bambina di 6 anni

Gli inquirenti avevano circoscritto il campo e avevano annunciato una cattura imminente. Questa mattina gli agenti della Squadra Mobile hanno formalizzato il fermo del presunto pedofilo di Milano che, lo scorso 11 settembre, aveva molestato una bambina cinese di 6 anni all’interno dell’androne di un palazzo. Nella giornata di ieri, gli investigatori, seguendo le indicazioni della Procura di Milano, avevano diffuso le sue immagini, riprese da una telecamere di video-sorveglianza.

LEGGI ANCHE > Bambina di 6 anni molestata a Milano, diffuse le foto del pedofilo ricercato | GALLERY

MILANO PEDOFILO FERMATO, SI ATTENDE RISCONTRO

Ora, bisognerà capire se l’uomo sia realmente coinvolto nell’episodio. Subito dopo la diffusione delle immagini, erano arrivate in Questura diverse segnalazioni che hanno permesso di rintracciare l’individuo ripreso dalle telecamere. Sono attesi i riscontri con le indagini svolti finora per essere sicuri che si possa trattare della persona che ha cercato di molestare una bambina meno di un mese fa.

MILANO PEDOFILO FERMATO, ECCO COSA ERA SUCCESSO

La bambina era stata da subito molto collaborativa, descrivendo alla perfezione l’uomo che aveva cercato un approccio con lei. Era stato lui ad avvicinarla e ad allontanarla con una scusa per portarla all’interno dell’androne di un palazzo. Le urla della bambina, tuttavia, lo avevano costretto a scappare. Dopodiché la piccola ha spiegato nei dettagli l’episodio di cui è stata vittima avvenuto in zona Paolo Sarpi, nella ChinaTown milanese.

Le immagini diffuse ieri avevano mostrato un uomo alto circa un metro e ottanta, con orecchi sporgenti, magro, con una età compresa tra i 30 e i 40 anni di età. Nella video sequenza, aveva capelli biondi rasati e indossava una maglietta nera a maniche lunghe, jeans e scarpe nere. Ora, sembra che sia arrivata la svolta definitiva nelle indagini.