Cesaretti papà Di Battista
|

La Cesaretti ci ricasca: «Nemmeno il papà di Dibba aveva fatto le analisi preventive»

Nessun freno inibitorio. Nonostante il polverone sollevato da un suo precedente tweet a proposito della nascita del figlio di Alessandro Di Battista, la giornalista de Il Giornale Laura Cesaretti ci è ricascata, ha raccolto la provocazione e si è resa protagonista della seconda uscita fuori luogo della giornata. Il papà del deputato del Movimento 5 Stelle aveva voluto rispondere alla giornalista che, su Twitter, si era chiesta se Di Battista avesse fatto le analisi preventive per la nascita del figlio, insinuando una sua presunta disabilità.

LEGGI ANCHE > L’orribile tweet di Laura Cesaretti sul figlio appena nato di Di Battista

CESARETTI PAPÀ DI BATTISTA, NUOVO SCONTRO

Il papà di Di Battista, Vittorio, aveva rivolto un post al veleno nei confronti della Cesaretti, scrivendo: «Mi sento confortato di aver detto ad alcuni giornalai incontrati a Rimini che il sottoscritto, al contrario di Beppe Grillo, i giornalai non li mangia per vomitarli, perché loro sono già un vomito. Prego ai miei amici di comunicare a Laura Cesaretti queste mie due righe, accompagnate dal più profondo disprezzo nei suoi confronti, nei suoi ascendenti e nei suoi discendenti».

Intorno alle 14, poi, la stessa Cesaretti ha rilanciato, volendo rispondere al papà di Di Battista e a tutte le altre accuse che le sono state rivolte dagli utenti del web indignati per la sua frase. «Manco il papà di Dibba le aveva fatte, le analisi preventive», con tanto di smile sorridente. Insomma, Laura Cesaretti ha davvero sollevato il caso del giorno, con tanto di replica e controreplica.

CESARETTI PAPÀ DI BATTISTA, UNA NUOVA PROVOCAZIONE

Ovviamente, questa ennesima provocazione ha fatto scaturire un’altra ondata di tweet polemici, che – per estensione – sono andati a colpire tutta la categoria dei giornalisti. Benzina sul fuoco nel tormentato rapporto tra la stampa e il Movimento 5 Stelle.