risultati Elezioni Norvegia
|

Elezioni Norvegia 2017, vittoria del centrodestra e conferma per la premier Ema Solberg

Le elezioni in Norvegia 2017 sono state vinte dal centrodestra al governo. La premier conservatrice Ema Solberg ha ottenuto un pressoché mandato a proseguire il suo esecutivo formato dal principale partito della destra norvegese, Høyre, che significa la Destra, insieme a una formazione populista nota per le sue battaglie contro l’immigrazione, il Partito del Progresso.

RISULTATI ELEZIONI NORVEGIA 2017, VINCE EMA SOLBERG

I due partiti hanno ottenuto il 25,1 e il 15,3% quando lo scrutinio è quasi concluso, in leggero calo rispetto alle elezioni del 2013. In questi quattro anni Ema Solberg ha governato con un esecutivo di minoranza sostenuto da altre due formazioni, più piccole, di centrodestra, che sono riuscite a superare la soglia di sbarramento del 4% e così garantire una maggioranza conservatrice nel Parlamento unicamerale norvegese.  Allo Stortinget i partiti a destra del centro hanno conquistato 89 seggi, contro gli 80 delle formazioni a sinistra del centro. Molto peggio delle aspettative di qualche mese fa sono andati i laburisti, tradizionale forza di governo in Norvegia. Il 27% ottenuto alle elezioni in Norvegia 2017 rappresenta uno dei peggiori risultati di sempre, e la sconfitta è stata subito ammessa dal leader Jonas Gahr Støre. Particolarmente deludente è stato il risultato dei verdi, che hanno ottenuto un seggio come nella precedente legislatura, mentre la forza di opposizione che ha ottenuto il miglior risultato il Centro, che ha superato il 10%.

risultati Elezioni Norvegia
La maggioranza di centrodestra guidata dalla premier Solberg avrà 89 seggi al Parlamento norvegese

LEGGI ANCHE > Elezioni Norvegia 2017, la guida alla sfida tra destra nazionalista e Laburisti

RISULTATI ELEZIONI NORVEGIA, LA VITTORIA DEL PARTITO DEL PROGRESSO

Le elezioni in Norvegia 2017 sono state particolarmente significative per la prima rincoferma mai ottenuta da un premier di Høyre, la principale forza di centrodestra del Paese, e soprattutto per la riconferma del Partito del Progresso. Formazione fondata negli anni settanta come movimento anti tasse, nel corso degli ultimi decenni il Partito del Progresso si era trasformata in una forza anti immigrazione.

Risultati Elezioni Norvegia
I laburisti sono il partito andato peggio alle elezioni, con il 27%, in calo di oltre il 3%. I partiti al governo, la Destra e il Progresso, tengono con il 25 e il 15%. Bene il Centro al 10%

 

Il Fremskrittspartiet è arrivato per la prima volta al governo nel 2013 dopo anni di isolamento per le sue posizioni estremistiche, spesso accusate di razzismo. Il Partito del Progresso aveva subito una flessione elettorale nel 2013 favorita dalla militanza di Anders Breivik, lo stragista che ha ucciso decine di giovani laburisti sull’isola di Utøya. L’esperienza di governo ha moderato il Partito del Progresso, che sarà la prima forza di destra scandinava a ottenere una riconferma. In questi anni di partecipazione all’esecutivo Solberg i ministri del Partito del Progresso hanno promosso una stretta sull’immigrazione apprezzata dagli elettori.