death note netflix
|

Death Note arriva su Netflix | VIDEO

Oggi 25 agosto Death Note, arriva su Netflix. Si tratta di un adattamento del famoso manga giapponese scritto da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata nel 2003.

LEGGI ANCHE > STRANGER THINGS: C’È LA TERZA STAGIONE

DEATH NOTE: NETFLIX E IL RIADDATTAMENTO

Cosa cambia rispetto al manga Death Note? A parte la forte americanizzazione, che può far storcere il naso a qualcuno, il nome del protagonista è lo stesso (anche se cambia il cognome), l’immagine di Ryuk è uguale, così come il Dio della Morte alias Willem Dafoe, cambia anche la carnagione di L.

guarda il trailer:

Il film è diretto da Adam Wingard (giovane regista dell’horror contemporaneo) e prodotto da Netflix. Non piace già. Lega Nerd ci va giù pesante:

Dopo una serie di pellicole orientali è il turno anche degli occidentali di fare la propria versione di Death Note. Ma quello che a un primo occhio può sembrare una rappresentazione in chiave occidentale di un manga, cercando di mantenere vivo lo spirito orientale della storia, successivamente si rivela essere un teen movie dalle sfumature “thriller” che del vero Death Note ha giusto il nome. Una nuova trama che conserva ben poco di quella precedente, snaturando totalmente gli elementi fondamentali e le tematiche sulle quali si fonda il manga. Certo, una trasposizione non deve per forza essere originale in ogni sua sfumatura e, infatti, in Death Note non è la mancanza di fedeltà alla storia ad essere il principale problema, ma la mancanza di logica di questa nuova storia che, alla fine della giostra, non si capisce cosa voglia davvero essere.