lucas digne
|

Il calciatore Lucas Digne ha aiutato i feriti dopo l’attentato di Barcellona

La solidarietà resta l’ultimo baluardo durante le tragedie di stampo terroristico che colpiscono ogni dove. Le urla, le persone a terra, la corsa in strada per soccorrere i feriti dell’attentato sulla Rambla. A quest’ultimo dovere morale di cittadino non si è sottratto Lucas Digne, il terzino del Barcellona che lo scorso giovedì pomeriggio è uscito dalla propria abitazione poco prima delle ore 17. Il calciatore francese si trovava nel suo appartamento che affaccia proprio sulla principale via catalana e si stava godendo gli ultimi giorni di relax dopo Supercoppa di Spagna.

LEGGI ANCHE > I PIÙ ASSURDI TWEET DI MAURIZIO PISTOCCHI DALL’INIZIO DEL CAMPIONATO

LUCAS DIGNE AIUTA I FERITI IN STRADA DOPO L’ATTENTATO DI BARCELLONA

Le grida disperate della gente che affollava la Rambla hanno immediatamente allertato Lucas Digne che, secondo la narrazione dei fatti pubblicata dal Mundo Deportivo, al momento del tragico eposodio il fuoriclasse si trovava sul balcone che affacciava sul corso in questione. L’ex calciatore della Roma, anziché barricarsi in casa per sventare ulteriori minacce, si è unito agli altri turisti nel tentativo di aiutare le persone stese al suolo in attesa dell’ambulanza e delle forze dell’ordine. Un campione dentro e fuori dal campo che ha fatto sentire la sua vicinanza distribuendo acqua ed asciugamani ai feriti. Appena è giunto l’ordine di sgomberare le strade, l’atleta francese ha poi fatto ritorno nella sua abitazione, dove vive con la sua compagna da diverso tempo, non riuscendo a trattenere le lacrime per tutto ciò che aveva visto e vissuto. La notizia è stata immediatamente diffusa dalle redazioni di “Sport a Rec 1” e della “Gazzetta dello Sport”, che ha fatto sì che il ragazzo venisse sommerso da migliaia di messaggi di ringraziamento dagli sportivi di ogni angolo del pianeta. Lucas Digne, poco più che ventiquattrenne, ha precedentemente vissuto a Roma e da circa un anno si è trasferito a Barcellona, città catalana che ha detto di amare. Pochi minuti dopo la vicenda, Digne ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram di preghiera per unirsi al dolore di familiari delle vittime.

(Credit Image: Manuel Blondeau via ZUMA Wire)