Belén
|

Belen Rodriguez smentisce la sigaretta accesa in volo

Belen Rodriguez ha smentito la vicenda che le ha provocato una denuncia per attentato alla sicurezza dei trasporti insieme al suo fidanzato Andrea Iannone. La vicenda riguarda l’atterraggio di emergenza di un aereo privato su cui volava la coppia per spostarsi da Ibiza a Creta. Secondo Deyan Tonchev,  il pilota dell’aereo, un volo privato affittato da Andrea Iannone con una compagnia che utilizza spesso per i suoi trasferimenti durante le gare motociclistiche, Top Jets Ltd., uno dei due passeggeri si sarebbe acceso una sigaretta in volo, causando il panico tra l’equipaggio costretto così ad atterrare d’emergenza visto che la coppia si rifiutava di smettere di fumare. Al Corriere della Sera Belen Rodriguez però smentisce tutto.

Non ho mai acceso una sigaretta in volo. Da una parte non ne volevo parlare, perché ormai sono abituata a questo genere di montature. Ma l’altro giorno mi sono davvero spaventata, ho avuto anche una specie di attacco di panico. Per questo adesso andremo per vie legali e nei confronti del pilota partirà una denuncia importante. A un certo punto si sono accese le spie di emergenza e il pilota non ha più voluto parlarci: ha messo il segnale di non disturbare. Il mio fidanzato ha provato a comunicare con lui, bussava alla porta, gli ripeteva please, ma niente. Ho anche pensato più di una volta che mi stesse rapendo, che quel volo si fosse trasformato in un rapimento

LEGGI ANCHE > BELEN RODRIGUEZ FUMA UNA SIGARETTA IN VOLO. ATTERRAGGIO D’EMERGENZA A LAMEZIA

In realtà Andrea Iannone ha confermato di essersi acceso una sigaretta elettronica, ma Belen al Corriere ha precisato come neppure avessero sigarette con loro, così da far cadere l’accusa del pilota.

Fare un atterraggio d’emergenza per nulla? Ma com’è possibile? In pista ci aspettavano quattro pattuglie. Ai poliziotti, che sono stati gentilissimi, ho subito chiesto di verificare che non ci fossero sigarette e hanno confermato anche nel loro resoconto che non ne eravamo in possesso, quindi cade tutta l’accusa. Alla fine ha dovuto dire che sentiva puzza di bruciato per giustificare la sua decisione, ma le sigarette elettroniche non puzzano, è vapore acqueo, si sa. La sua è stata una messa in scena per cercare di spiegare il suo comportamento.

Andrea Iannone ha inoltre affermato come la Top Jets Ltd. gli abbia chiesto scusa per quanto successo, e come la coppia abbia proseguito il suo volo dopo aver soggiornato qualche ora in un hotel nei pressi dell’hotel di Lamezia Terme su un aereo della compagnia, ovviamente con un altro pilota.

Foto copertina: screenshot di Instagram di Belén Rodriguez