parroco
|

A Taranto parroco all’inseguimento dei ladri, che avevano rubato la statua di Padre Pio

Parroco eroico a Taranto: prima cade nella trappola e si fa distrarre da un complice, mentre il ladro ruba in sagrestia. Poi lo insegue e riesce a fermarlo. È successo sabato nella chiesa “Cuore immacolato di Maria” in via Pio XII. I due malviventi sono entrati in chiesa: uno ha distratto il parrocco con la scusa dell’elemosina, mentre il complice, entrato in sagrestia, ha trafugato tutto quello che gli capitava sotto mano: una radio, alcuni componenti di un computer e una statua di gesso di Padre Pio. Rubato in parrocchia anche il mezzo per trasportare la refurtiva: una sedia a rotelle.

PARROCO ALL’INSEGUIMENTO DEI LADRI DELLA STATUA DI PADRE PIO

Il parroco, però, si è accorto in tempo del furto in corso e ha inseguito il ladro fuori dalla chiesa di via Pio XII a Taranto, riuscendo a bloccarlo. Nel frattempo un fedele dall’interno della parrocchia aveva chiamato il 113, per segnalare l’accaduto. Gli agenti della Volante, arrivati immediatamente sul posto, sono riusciti a bloccare tra le auto in sosta il malvivente inseguito dal parroco. Si tratta di Ciro Annichiarico, 38enne di Grottaglie, che ora dovrà rispondere del reato di furto aggravato in concorso.

Gli agenti sono riusciti a recuperare anche tutta la refurtiva trafugata in sagrestia: la radio, le componenti del computer, la statua in gesso di Padre Pio e la sedia a rotelle per trasportarli. È riuscito invece a fuggire il complice, che aveva distratto il parroco mentre Annicchiarico rubava in sagrestia. Dopo l’arresto, il 38enne è stato condotto alla Casa Circondariale di via Magli, mentre proseguono le indagini per identificare il complice.

Foto copertina: ANSA

TAG: Taranto