Driss Oukabir Viterbo
|

Driss Oukabir aveva avuto un flirt con un’italiana a Viterbo

Qualche avvisaglia c’era stata già ieri. La pagina Facebook di Driss Oukabir (oscurata subito dopo il suo coinvolgimento nelle indagini) conteneva alcuni commenti in italiano. Il fratello di Moussa, il terrorista della Rambla, è passato per il nostro Paese. Certo, il suo ruolo nei fatti di Barcellona e Cambrils è ancora da definire: lui avrebbe denunciato il furto di documenti e del furgone che ha seminato la morte nella città catalana con una tempistica quantomeno sospetta. Probabile che abbia voluto coprire il fratello.

LEGGI ANCHE > Driss Oukabir postava commenti in italiano e si faceva chiamare Soprano

DRISS OUKABIR VITERBO, IL FLIRT CON UN’ITALIANA

L’intelligence italiana, nel frattempo, non ha perso tempo e ha subito ricostruito alcuni suoi percorsi negli scorsi anni. Uno di questi lo porta in Italia, nello specifico a Viterbo. Un percorso del cuore, visto che Driss Oukabir è stato coinvolto in un flirt con una donna di circa 40 anni della cittadina laziale. Gli investigatori italiani, dopo le prime notizie provenienti da Barcellona, hanno subito bussato alla porta della donna che ha spiegato la natura della sua relazione con Driss.

«Tre anni fa (quando Oukabir aveva 25 anni, ndr), il nostro legame – ha spiegato la donna – è nato in Spagna, nel corso di una vacanza estiva. Ad agosto, poi, è venuto in Italia per una decina di giorni. Dopo di che non l’ho più visto né sentito». In ogni caso, l’esperienza di Driss nel nostro Paese non ha toccato altri luoghi. Non ci sono state altre soste, né altri punti d’approdo oltre Viterbo, così come non si sono mai registrati contatti con altre cellule vicine agli ambienti jihadisti che hanno operato e operano sul nostro territorio.

DRISS OUKABIR VITERBO, LA RICOSTRUZIONE DELLA DIGOS

La storia tra i due è stata riassunta dalla dirigente della Digos Monia Morelli, riportata sul Corriere della Sera di oggi: «Oukabir è arrivato dalla Spagna a Fiumicino con un volo Ryanair e biglietto comprato dalla donna. Si sono conosciuti in un locale sul lungomare di Barcellona nell’agosto del 2014 durante una vacanza della signora: è nata una simpatia, hanno passato insieme alcuni giorni, poi lui è tornato in Spagna. Si è trattato di un’avventura estiva del tutto avulsa da qualsiasi contesto integralista e religioso».