Driss Oukabir Viterbo
|

Driss Oukabir non è l’attentatore arrestato di Barcellona: si è presentato in Questura denunciando il furto dei documenti

“Sono Driss Oukabir”: si è presentato spontaneamente in Questura il 28enne di origine marocchina che da ore viene dato come l’attentatore di Barcellona e di cui si era anche diffusa la notizia dell’arresto. Il furgone usato nell’attentato sulla Rambla risultava infatti affittato da lui, per questo la polizia ne aveva diffuso identità e foto.  Quelle immagini le ha viste anche lui e per questo ha deciso di presentarsi al commissariato di Ripoll (Girona), dove è residente, spiegando che si è trattato di un malinteso, dato che gli sono stati rubati i documenti.

A riferirlo è il quotidiano La Vanguardia. Il sindaco della località, Jordi Munell, ha confermato al quotidiano che l’uomo che si è presentato in questura è davvero Driss Oukabir. Munell ha anche aggiunto che il 28enne, di origine marocchina, ma di nazionalità spagnola, è ben conosciuto nella località. Adesso resta da capire come mai il marocchino abbia aspettato tanto a denunciare il furto dei documenti. Il sospetto è che l’attentatore possa essere suo fratello minore, Moussa, di 18 anni, che oggi era a Barcellona.

SEGUI QUI: ATTENTATO A BARCELLONA: UN VAN CONTRO LA FOLLA SULLA RAMBLA, POI L’ASSEDIO IN UN RISTORANTE TURCO | LIVE

DRISS OUKABIR, OSCURATO IL PROFILO FACEBOOK A CAUSA DEGLI INSULTI

Poco dopo che la polizia aveva diffuso nome e foto di Driss Oukabir, il suo profilo Facebook è stato inondato di insulti e minacce, tanto che – verso le 20 – è stato oscurato. La sua pagina aveva effettivamente fatto sorgere qualche dubbio sul fatto che fosse realmente lui l’autore dell’attentato sulla Rambla, dal momento che – tra le pagine che seguiva – c’era anche quella con le indicazioni per partecipare a un concorso per entrare nella Guarda civile spagnola.

DRISS OUKABIR, L’IDENTIKIT DEL PRESUNTO ATTENTATORE DI BARCELLONA

In queste ore si erano diffuse moltissime informazioni sulla vita di Driss Oukabir: secondo El Pais sarebbe nato il 13 gennaio 1989 nella località marocchina di Aghbal. Si è parlato anche di una sua precedente detenzione, fino al 2012, nel carcere di Figueres, per reati comuni.