coppia
|

La coppia di italo-cubani rifiutata dalla casa già affittata: «Siete neri»

Quello della 15enne di origini africane esclusa da una gara canora perché non ritenuta un’«italiana vera» non è l’unico caso di discriminazione ai danni di nostri concittadini legato al colore della loro pelle. Qualche giorno prima di Ferragosto a Margherita di Savoia, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, una coppia di cittadini italiani nati a Cuba sono stati rifiutati dalla casa già affittata per le vacanze «perché neri». I protagonisti della vicenda, raccontata da Repubblica Bari in un articolo a firma Giovanni Di Benedetto, sono Cristobal Rojas e Josephine, marito e moglie, originari dell’arcipelago dei Caraibi e residenti a Milano da diversi anni. Quando sono arrivati in Puglia per godersi giornate di relax non hanno avuto nemmeno il tempo di scaricare i bagagli: il proprietario della casa vacanze li ha costretti ad andare via e a trovare un’altra sistemazione.

 

LEGGI ANCHE > La 15enne italiana di origini africane esclusa da una gara canora perché «non è un’italiana vera»

 

LA COPPIA DI ITALO-CUBANI RIFIUTATA DALLA CASA PER LE VACANZE GIÀ AFFITTATA

«È andata proprio così», è stato il racconto di Cristobal, funzionario all’aeroporto di Malpensa. «Avevamo scelto un appartamento vicino al mare e pagato una caparra come anticipo, ma quando siamo arrivati e il proprietario ci ha visto ha detto che dovevamo andare via perché non ospitava gente di colore». l proprietario della casa, al telefono, ha confermato di aver invitato due ad andare via.

(Foto da archivio Ansa)