|

La senatrice M5S Barbara Lezzi e il caldo che fa crescere il PIL | VIDEO

Secondo la senatrice del Movimento 5 Stelle Barbara Lezzi l’aumento del 0,4% del Pil nel secondo trimestre è dovuto all’aumento della produzione industriale, un boom dato dall’alto consumo di energia dovuto al caldo.

I consumi per i climatizzatori e la grande distribuzione e anche per le macchine hanno fatto aumentare esplodere la produzione industriale.

Certo, questo giugno c’è stato un aumento del consumo di energia rispetto al 2016 (7,6% e non 9,8% come si sostiene) ma in realtà l’aumento Pil c’è stato per la produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+18,5%) e della fabbricazione di mezzi di trasporto (+13,6%). Seguono coke e prodotti petroliferi raffinati (+12,1%) e Fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (+10,8%). «La variazione congiunturale – spiega Istat – è la sintesi di un aumento del valore aggiunto nei comparti dell’industria e dei servizi e di una diminuzione nel settore dell’agricoltura».

guarda il video:

Ovviamente sui social è partita l’ironia

Il caso è destinato a non essere chiuso qui. Lezzi sfida la collega (Pd) Alessia Morani

Morani aveva twittato il video della Lezzi, chiedendo aiuto per la collega