droga in Italia
|

Droga in Italia, ogni anni si spendono 14,2 miliardi di euro, più del 40% in cocaina

Droga in Italia: consumi, costi, sequestri, dipendenze. C’è tutto nella Relazione annuale 2017 sullo stato delle tossicodipendenze in Italia, presentata al Parlamento italiano a fine luglio. A compilarla in Dipartimento per le Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio, sul cui sito è possibile consultare il documento.

CANNABIS SEMPRE PIÙ DIFFUSA: UN TERZO DELLA POPOLAZIONE L’HA PROVATA ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA

La cannabis è la droga in Italia più diffusa: è stata oggetto del 90% dei sequestri di stupefacenti del 2016 e dell’80% di segnalazioni per detenzione a uso personale. Un terzo della popolazione l’ha provata almeno una volta nella vita e oltre il 25% degli studenti delle scuole superiori lo ha fatto nell’anno passato. 90mila di loro ne fa uso quotidiano e 150mila uno problematico. I problemi sanitari derivati dalla cannabis sono comunque pochi paragonati alle altre droghe: solo il 12% dei ricoveri ospedalieri droga-correlati sono dovuti all’uso di cannabinoidi.

LA SPESA PER DROGA IN ITALIA: PRIMA LA COCAINA, POI CANNABIS ED EROINA

Ogni anno si spendono circa 14,2 miliardi di euro per droga in Italia (dato Istat), di cui il 43% per cocaina, il 28% in cannabinoidi, il 16% in eroina e il 13% in sostanze sintetiche.

LE OPERAZIONI ANTIDROGA REGIONE PER REGIONE

I sequestri di droga in Italia sono stati 23.734 nel 2016, il 23% in più rispetto al 2015, anno con meno operazioni dell’ultimo decennio. La regione in cui si sono concentrati più sequestri è il Lazio, con oltre 4.000 operazioni. Seguono Lombardia (3.600) e Campania (2.000). Le regioni in cui ci sono state meno operazioni antidroga sono il Molise (116) e la Valle d’Aosta (47). Per quanto riguarda invece le quantità di sostanze sequestrate, prima è la Puglia (27.928 chili), seguita da Lazio (11.520), Lombardia (7.639), Sicilia (5.084), Campania (2.720) e Marche (2.545). Il 30% dei sequestri è avvenuto nelle zone di frontiera. Rispetto al 2015, la quantità di marijuana sequestrata è aumentata del 350%, diminuita invece quella di eroina e di hascisc.

Foto copertina: ANSA/ LUISA AMENDUNI

 

 

TAG: Droga