Piazza Venezia
|

Cosa è successo all’aiuola di Piazza Venezia a Roma? | FOTO

Una scena desertica. L’aiuola di Piazza Venezia, quella che funge da specchio naturale per l’Altare della Patria, quella che da sempre si è colorata con il verde, il bianco e il rosso della bandiera italiana è un cumulo di erba ingiallita. E la polemica corre veloce sui social network. Colpa della siccità, delle temperature elevate, della mancanza di acqua o semplicemente dell’incuria?

PIAZZA VENEZIA, LE CRITICHE DI ROMANI E DEI TURISTI

Insomma, Roma non fa proprio una bella figura. Sono tanti i turisti, i politici e i personaggi pubblici che si sono accorti dell’aiuola rovinata e in tantissimi hanno voluto esprimere il proprio sdegno via Facebook e via Twitter. Qualcuno parla di «presa in giro» o, addirittura, di «vilipendio alla bandiera», facendo riferimento ai fiori che componevano il tricolore italiano proprio al centro dell’aiuola:

E c’è persino chi invita il sindaco Virginia Raggi a prendersi cura del prato, temendo che le sterpaglie che invadono l’aiuola possano prendere fuoco:

Puntuali arrivano anche le critiche di politici di opposizione. Così, l’ex giornalista della Rai David Sassoli posta una fotografia della stessa aiuola facendo riferimento al «verde di Roma dopo la cura di Virginia Raggi»:

Considerando che Piazza Venezia, oltre a essere uno dei simboli di Roma, è anche uno dei suoi snodi cruciali per quanto riguarda il turismo di massa (con gli occhi di centinaia di migliaia di stranieri che visitano le bellezze del nostro Paese puntati addosso), il deserto dell’aiuola davanti all’Altare della Patria non è proprio un bel biglietto da visita.

(FOTO da account Twitter @RomaFaSchifo)