Viareggio finanziere picchia bagnina
|

Viareggio, un finanziere prende a pugni una bagnina che stava effettuando un salvataggio

La notizia si è diffusa con rapidità sui social network perché ha del clamoroso. Poi, è arrivata anche alla ribalta dei quotidiani di informazione locale. Un finanziere avrebbe sferrato un pugno in pieno volto a una bagnina di Viareggio mentre la ragazza stava cercando di effettuare un salvataggio in mare. Oltre al danno, la beffa: la bagnina stava aiutando proprio la figlia del finanziere, dopo averla vista nuotare con difficoltà. Ignote le cause che hanno portato all’aggressione e sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della cittadina della Versilia.

LEGGI ANCHE > La storia del sindaco di Viareggio cacciato dal ristorante perché indossava i bermuda

VIAREGGIO FINANZIERE PICCHIA BAGNINA, LA DINAMICA DELL’ACCADUTO

La ragazza è Alice Dubbiosi, esperta e conosciuta bagnina della zona, nonostante i suoi 19 anni. La notizia ha avuto un’ampia cassa di risonanza proprio per questo motivo e ha scatenato le proteste sul web dei conoscenti della ragazza. La denuncia dell’episodio, invece, è partita dal professionista fiorentino Alessandro Cabrini che ha offerto la sua testimonianza sul gruppo Facebook Viareggio Mia e ha fornito una prima ricostruzione della vicenda: «Una bagnina era andata col pattino vicino ad un signore per avvertirlo di rimanere più a riva per il mare mosso – scrive Cabrini – e il tizio, indispettito ha tirato giù con violenza la bagnina sferrandogli un pugno in pieno volto! A riva lo aspettavano decine di bagnanti increduli. Sfiorato linciaggio. Sono stati chiamati i Carabinieri e l’Autombulanza per prestare i primi soccorsi alla povera bagnina».

VIAREGGIO FINANZIERE PICCHIA BAGNINA, LE INDAGINI

Il quotidiano Il Tirreno ha poi verificato attraverso il comandante provinciale Gianluca Filippi la veridicità della notizia: «La ragazza e il finanziere si sono recati in ospedale – ha dichiarato il militare – perché anche l’uomo ha chiesto l’intervento sanitario. Cercheremo di capire qualcosa in più nelle prossime ore».

FOTO: ARCHIVIO/ANSA