Villa Maraini Onlus
|

Villa Maraini Onlus: il nostro camper medico della Croce Rossa multato a Tor Bella Monaca

Villa Maraini Onlus, una fondazione che opera in sostegno dei tossicodipendenti, denuncia su Facebook che il proprio camper medico con targa della Croce Rossa e autorizzazione della Regione Lazio è stato multato a Tor Bella Monaca, lo scorso 28 luglio, per divieto di sosta.  Il mezzo operava in quella zona da 25 anni, offrendo sostegno, sia clinico che psicologico, ai tanti tossicodipendenti che frequentano il quartiere. Per Villa Maraini Onlus, aderente alla Croce Rossa Italiana, nell’area non c’erano cartelli di divieto di sosta e gli altri mezzi presenti non hanno ricevuto nessuna multa.

A dare la notizia della multa ricevuta dal camper medico è dalla sua pagina Facebook, la stessa Villa Maraini Onlus, che lo definisce «un fatto incredibile», il «ringraziamento da parte di Roma Capitale che invece di lodarci per il servizio che svolgiamo mettendo anche a rischio la nostra incolumità ogni giorno, ci multa». «Pretendiamo le scuse del Sindaco», dice Massimo Barra, il fondatore della Onlus.

Villa Maraini Onlus

VILLA MARAINI ONLUS: DAL 1976 SERVIZI PER LA PREVENZIONE E LA CURA DELLE TOSSICODIPENDENZE

La Fondazione Villa Maraini è nata a Roma nel 1976 e negli anni ha offerto diversi servizi nell’ambito delle tossicodipendenze, sia di terapia che di prevenzione. Il camper medico multato – spiega nel post la Onlus – ha sostato in quell’area vicino al parco di Tor Bella Monaca per 25 anni, «salvando più di 2.500 persone da overdose». L’equipe del camper medico è composta da un medico, uno psicologo, tre operatori ex- tossicodipendenti e due volontari del soccorso della Croce Rossa Italiana. Queste unità di strada operano nei punti più critici di Roma – come la Stazione Termini e Tor Bella Monaca – proprio per intercettare le richieste di aiuto di chi non ha nemmeno consapevolezza di averne bisogno.

VILLA MARAINI ONLUS: «IN CAMPIDOGLIO QUALCUNO NON VUOLE CHE CI SI OCCUPI DEI TOSSICI»

Per Villa Maraini Onlus la multa è un attacco diretto contro l’operato della Fondazione in favore dei tossicodipendenti. «Nel punto dove sostavamo non c’è alcun cartello di divieto di sosta, infatti erano presenti altre autovetture non Croce Rossa. Quindi è stata chiaramente un’azione contro di noi ed il nostro operato», risponde su Facebook Villa Maraini Onlus a un utente che ricordava come tutti abbiano il dovere di rispettare il codice della strada. «Un Vigile Urbano con la divisa rappresenta l’amministrazione per cui lavora», sottolinea più volte su Facebook la Onlus.

Villa Maraini Onlus

VILLA MARAINI: «ABBIAMO L’AUTORIZZAZIONE AD OPERARE A TOR BELA MONACA»

Molti utenti, su Facebook, hanno avanzato l’ipotesi che la multa per divieto di sosta fosse corretta, poiché il camper medico non aveva l’autorizzazione ad operare nella zona. Una spiegazione scorretta, secondo Villa Maraini Onlus: «L’autorizzazione ad operare nell’area di Tor Bella Monaca ci è stata data dalla Regione Lazio» spiega su Facebook; «il camper dispone di targa speciale Croce Rossa perché svolge un lavoro a favore della società gratuitamente per chiunque avesse bisogno», risponde ad un altro utente. E a chi sostiene che non si possa sostare su un’area verde, la Onlus risponde: «Gentilissimo non sostiamo su di un area verde ma in una zona di sosta di fronte al parco. Ovviamente abbiamo avuto il rinnovo dei permessi fino al 2018 che abbiamo mostrato ma come può immaginare quando l’autorità vuole vessare lo fa e basta».

Villa Maraini OnlusVilla Maraini Onlus

VILLA MARAINI: «DA 40 ANNI NON ABBIAMO MAI INDOSSATO ALCUNA CASACCA POLITICA»

La denuncia della multa al camper medico da parte di Villa Maraini Onlus è stata letta da alcuni utenti Facebook come un attacco all’amministrazione grillina di Virginia Raggi, dal momento che a più riprese la Fondazione ha ribadito che «il vigile urbano nel momento in cui si presenta in divisa purtroppo rappresenta l’amministrazione di Roma Capitale al cui vertice c’è Virginia Raggi, la quale non ha speso nemmeno una parola di dissenso sul fatto e questo ci dispiace molto, perché con quel camper svolgiamo un servizio soiale verso i più vulnerabili, che vorremmo almeno fosse riconosciuto e non multato».

E a chi accusa Villa Maraini Onlus di stare prendendo posizioni politiche nel dire questo, la Onlus risponde: «Da quarant’anni non abbiamo mai indossato nessuna casacca politica, pagandone spesse volte le conseguenze, ma come lei saprà uno dei 7 principi della Croce Rossa che noi rispettiamo è proprio l’indipendenza . Purtroppo il vigile urbano nel momento in cui si presenta in divisa ed eleva una multa rappresenta l’istituzione per cui lavora. I permessi per questa tipologia di servizio sono regionali. Grazie per l’incoraggiamento! Certamente non ci fermeranno con una multa per divieto di sosta, per di più elevata solo a noi e non anche alle altre macchine presenti nell’area. Continueremo la nostra politica umanitaria in favore dei tossicodipendenti piaccia o meno!»

Villa Maraini Onlus

Foto copertina: dalla pagina Facebook di Villa Maraini Onlus