Patatine Mc Donald's
|

Mc Donald’s alla conquista della vegetariana Cina: obiettivo 2000 ristoranti in più in 5 anni

La Cina, fino a qualche tempo fa, era un Paese praticamente vegetariano. Oggi, invece, non soltanto vede aumentare in maniera esponenziale il consumo di carne all’interno dei suoi confini, ma deve far fronte anche all’invasione dell’americanissimo Mc Donald’s. La grande catena di fast food, infatti, punta a raddoppiare i suoi ristoranti nel Paese del dragone, facendone il secondo mercato a livello mondiale.

LEGGI ANCHE > Carne di cane in Cina nei negozi Carrefour, polemica social. Ma la catena ha ritirato i prodotti

MC DONALD’S CINA, IL PROGETTO

L’obiettivo dichiarato è quello di passare da 2500 a 4500 punti vendita, scavalcando così il Giappone fino a questo momento al secondo posto della graduatoria per numero di ristoranti con la M a doppio arco. Con inevitabili e gravi conseguenza sull’ambiente, che andranno ad aggiungersi a quelle causate dall’allevamento di oltre 700 milioni di maiali.

Ma la scelta di Mc Donald’s non andrà a influire soltanto sui cambiamenti climatici. Si tratta di una questione che colpisce dal punto di vista dell’identità: le imprese americane sono sempre più attratte dal mercato da 1,4 miliardi di potenziali clienti di Pechino e puntano a esportare il sogno americano anche all’interno di quei confini che un tempo sembravano essere impenetrabili.

MC DONALD’S CINA, PERCHÉ CONQUISTARE IL PAESE DEL DRAGONE?

Il progetto di Mc Donald’s alla conquista della Cina si chiama Vision 2022 e rappresenta la risposta della multinazionale con sede a Oak Brook in Illinois al calo di clientela negli Stati Uniti, dovuto sia a una maggiore educazione alimentare nei confronti del cosiddetto junk-food, sia all’aumento della concorrenza di qualità sul mercato dei fast-food. Punterà soprattutto a una espansione nella vaste aree rurali del Paese del dragone, dove i potenziali clienti potrebbero essere attratti da quella che per loro rappresenterebbe una novità, in alternativa all’affermato Yum China, al momento leader nel mercato del fast-food.

(FOTO: CIRO FUSCO/ANSA/ KLD)