Codigoro Forza Nuova
|

Forza Nuova, tessera ad honorem alla sindaca PD di Codigoro che ha promesso tasse a chi ospita migranti

Di provocazione in provocazione. La vicenda dell’accoglienza a Codigoro, in provincia di Ferrara, sta assumendo dei contorni surreali. E così, dopo la proposta della sindaca del Partito Democratico Alice Zanardi di voler aumentare le tasse per chi ospita migranti e l’inizio dei controlli a tappeto promessi dalla sua amministrazione, arriva la nota della locale sezione di Forza Nuova.

LEGGI ANCHE > Codigoro, la sindaca PD che manda controlli (e tasse) a chi ospita i migranti

CODIGORO FORZA NUOVA PROMETTE TESSERA A SINDACA PD

Il movimento di estrema destra, in una nota diffusa anche su Facebook, ha annunciato di volerle concedere la tessera di Forza Nuova ad honorem, per la sua posizione nei confronti dei migranti. «Apprendiamo con grande sorpresa l’affermazione del sindaco di Codigoro di voler aumentare le tasse ai cittadini che concedono propri stabile per l’accoglienza di nuovi migranti in città – ha scritto Forza Nuova -. Sottolineiamo il coraggio del sindaco nel prendere atto della situazione in netta contrapposizione al propio schieramento di appartenenza e le esprime la propria vicinanza con un gesto simbolico rappresentato dall’intento di inviargli la tessera di Forza Nuova ad honorem».

CODIGORO FORZA NUOVA, LA PROVOCAZIONE CONTRO IL SINDACO PD

Le parole del sindaco del Partito Democratico avevano sollevato un polverone interno al suo stesso schieramento politico e questa iniziativa simbolica di Forza Nuova non ha fatto altro che alimentare la tensione nella gestione amministrativa del comune di Codigoro.

Intanto, da questa mattina – come previsto – sono partiti i controlli da parte di Ausl, Polizia municipale e tecnici del comune sugli stabili privati che ospitano i migranti. Questi controlli serviranno a verificare l’agibilità e il rispetto dello norme igienico-sanitarie per chi presta la sua opera di accoglienza.

(FOTO: ARCHIVIO/ANSA)