Corrado Guzzanti
|

Corrado Guzzanti annuncia che la sua trasmissione su L7 potrebbe saltare o slittare

La nuova trasmissione di Corrado Guzzanti su La7 potrebbe saltare o essere annullata. Una bruttissima notizia per gli appassionati di uno dei più bravi comici italiani assente dalla TV da molti, troppi anni, che sarebbe dovuto tornare per realizzare una striscia quotidiana, una cartolina satirica, di pochi minuti dopo Otto e mezzo di Lilli Gruber.

LA NUOVA TRASMISSIONE DI CORRADO GUZZANTI SU LA7 POTREBBE SALTARE

Guzzanti ha però scritto sul suo profilo Facebook che il suo ritorno televisivo è in bilico. «Non è una bufala, ma malgrado le buone intenzioni di tutti può darsi che non si realizzi o che slitti in avanti. Sono in un incastro contrattuale molto complicato».

Corrado Guzzanti

Una sua ammiratrice aveva postato sul profilo Facebook di Guzzanti un ritaglio de L’Espresso in merito all’annunciata trasmissione su La7, fortemente voluta dal nuovo direttore Andrea Salerno. Corrado Guzzanti, che ha risposto con cortesia come abitualmente fa  a chi scrive sul suo profilo Facebook, ha però spiegato come il progetto sia di difficile realizzazione. Il comico non ha chiarito i motivi, l’incastro contrattuale molto complicato, che rende difficile avviare la nuova trasmissione su La7. Corrado Guzzanti è da tempo assente dai palinsesti televisivi, purtroppo. Dopo esser stato grande protagonista sul piccolo schermo negli anni novanta – memorabili i suoi personaggi ad Avanzi, Tunnnel e Pippo Kennedy Show, solo per citare alcune delle sue trasmissioni più celebri – Guzzanti ha ridotto drasticamente la sua attività televisiva negli ultimi 15 anni. L’ultima collaborazione con la Rai è Il Caso Scafroglia del 2003. Su Sky è stata trasmessa alcuni anni fa la serie Aniene, apprezzata in particolare modo sui social media.

Foto copertina: ANSA / MATTEO BAZZI