Aldo Giovanni e Giacomo
|

Aldo Giovanni e Giacomo in crisi, ipotesi scioglimento per il trio

EDIT: questa notizia è stata ufficialmente smentita dall’ufficio stampa di Aldo Giovanni e Giacomo.

 

Aldo Giovanni e Giacomo sono in crisi. Il trio comico, molto famoso negli anni novanta, e che in questi anni ha conservato una rilevante visibilità a teatro, al cinema come in TV, in particolare grazie alle pubblicità, starebbe pensando allo scioglimento. Il conflitto che mina la prosecuzione di Aldo Giovanni e Giacomo si starebbe svolgendo tra Aldo Baglio e Giovanni Storti. Tra i due, i fondatori del gruppo comico, ci sarebbero continue discussioni sulle scelte professionali, con Giacomo Poretti che si spende in un ruolo di mediazione sempre più difficile viste le tensioni che dividono Storti e Baglio. La notizia è uscita, finora non smentita, sul nuovo numero di Novella 2000, che ha rivelato come Aldo non sia più disposto a sopportare quelle che vive come continue prevaricazioni da parte di Giovanni. Aldo Giovanni e Giacomo sono attivi da ormai più di trent’anni.

LA CRISI DI ALDO GIOVANNI E GIACOMO

Formatisi nel 1985 come trio, anche se la collaborazione tra Storti e Baglio è iniziata alla fine degli anni settanta, Aldo Giovanni e Giacomo si sono gradualmente imposti tra i comici più apprezzati del nostro Paese tra gli anni ottanta e gli anni novanta, in partcolare grazie alla popolarità acquisita nelle trasmissioni TV di quel periodo. Dopo la visibilità conquistata con il programma culto di Paolo Rossi, Su la Testa!, Aldo Giovanni e Giacomo sono diventati molto famosi grazie a Mai Dire Gol, di cui sono stati assoluti protagonisti con diversi personaggi come Nico e i Sardi, I Bulgari con Marina Massironi, Tafazzi, Rolando, Gli Svizzeri. Il picco di popolarità di Aldo Giovanni e Giacome è stato raggiunto alla fine degli anni novanta e all’inizio degli anni duemila, grazie ai film Tre Uomini e una gamba, Così è la vita e gli spettacoli teatrali e TV di quel periodo.

Foto copertina: ANSA/CLAUDIO ONORATI