Terremoto Amatrice
|

Terremoto Centro Italia, nuova scossa vicino ad Amatrice

Terremoto di nuovo in Centro Italia, con epicentro ad Amatrice. Questa notte la terra ha tremato tra le province di L’Aquila e Rieti, facendo tornare la paura tra gli abitanti, benché per il momento non sembra ci siano stati feriti, vittime e danni particolari.  Il sisma è stato rilevato alle quattro e tredici del mattino, in piena notte. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità. L’ epicentro è stato a 3 km da Campotosto, in provincia de L’Aquila, a  8 chilometri da Amatrice  e a 12 km da Crognaleto (Teramo). La scossa provocata dal terremoto è  stata  avvertita dalla popolazione, anche fino a Rieti, in modo chiaro. La Protezione civile ha spiegato come per il momento non siano stati segnalati danni a persone o cose in seguito al terremoto di magnitudo 4,2 arrivata questa nota. La Sala situazione Italia del Dipartimento si è messa subito in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di Protezione civile, per le verifiche del caso, che hanno accertato come non ci siano stati danni.

TERREMOTO DI MAGNITUDO 4,2 VICINO AD AMATRICE

Il vicesindaco di Campotosto, provincia de L’Aquila, ha detto all’agenzia Adnkronos come «la scossa sia stata sentita abbastanza anche se siamo abituati a sentirne di più forti. Nessuno è sceso in strada ma ormai qui a Campotosto, e nella frazione di Mascioni, siamo pochi. Siamo soli, la gente non viene più, ha paura, le scosse continuano, non è una bella situazione». I giocatori del Frosinone, che erano in ritiro sul monte Terminillo, hanno lasciato il loro albergo dopo il nuovo terremoto.

Foto copertina: ANSA/ FABRIZIO COLARIETI

TAG: Terremoto