massimo corsaro
|

Il post di Massimo Corsaro su Fiano: «Con quelle sopracciglia copre i segni della circoncisione»

«Si io sono circonciso ed ebreo. Orgogliosamente. Massimo Corsaro invece esprime oggi il peggio dell’antisemitismo di stampo fascista con questo post». Il deputato Pd Emanuele Fiano replica così al post, dal sapore antisemita, del collega Massimo Corsaro, ex Fratelli d’Italia e oggi nella componente fittiana al gruppo Misto alla Camera di Direzione Italia.
«Che poi, le sopracciglia le porta così per coprire i segni della circoncisione…», ha scritto Corsaro in un post che sta facendo discutere.

Il deputato Pd, primo firmatario della proposta di legge che mira a introdurre il reato di propaganda fascista, riceve la solidarietà dei colleghi. Fiano è figlio di un deportato ad Auschwitz, unico sopravvissuto al campo di concentramento nazista, a differenza del resto della famiglia.

«Si chiama antisemitismo. Massimo Corsaro è un deputato del gruppo di Fitto. A me fa vomitare. Solo vomitare apologiadifascista», ha scritto su twitter la deputata Pd Alessia Morani. Solidarietà anche da parte del segretario Pd Matteo Renzi: «Chi insulta @emanuelefiano per la sua religione, insulta ciascuno di noi. Corsaro si dimetta, se sa cos’è la dignità #iostoconlele».