canile
|

Roma, gabbie con carcasse e rifiuti: sequestrato un canile degli orrori | FOTO

È un vero e proprio canile degli orrori quello sequestrato nel tardo pomeriggio di ieri dagli agenti della Polizia di Roma Capitale. All’interno della struttura, situata in zona Boccea, in via Castello della Porcareccia, i vigili hanno trovato gabbie con sporcizia, escrementi, cani di razza denutriti, carcasse di animali morti e rifiuti vari.

ROMA, ANIMALI MORTI E GABBIE CON ESCREMENTI: SEQUESTRATO CANILE LAGER

L’intervento è nato dopo una segnalazione di Guardie Zoofile, appartenenti ad un’associazione. Gli agenti si sono inoltrati in una macchia di folta vegetazione, scoprendo un container e una seconda struttura che conteneva 25 gabbie per animali, per un totale di 300 metri quadrati. In vita sono stati trovati 16 cani (fra loro anche alcuni ‘Setter irlandesi’ e ‘Pointer’) che vivevano «in grave stato di sofferenza e di abbandono, privi di acqua e cibo». Il canile e le gabbie erano in pessimo stato igienico, con gli animali costretti a vivere sopra i propri escrementi. L’aria era irrespirabile per la presenza di dieci carcasse di cani in avanzato stato di decomposizione: gli agenti del gruppo 14 Montemario hanno dovuto indossare mascherine di protezione.

 

LEGGI ANCHE > INCENDI VESUVIO, ANIMALI VIVI UTILIZZATI PER ESTENDERE LE FIAMME

 

 

 

Ora sono ovviamente in corso le indagini per scoprire i responsabili. Gli inquirenti sono già sulle tracce di alcune persone, grazie ad alcuni microchip dei cani. Le ipotesi di reato sono di maltrattamento di animali, aggravato dalla sopravvenuta morte di alcuni esemplari, e abbandono di animali. Dopo il sequestro i vigili hanno provveduto anche a far intervenire i veterinari di Roma Capitale, che hanno trasportato gli animali in una struttura adeguata.

(Foto: Ansa / Polizia Roma Capitale)