Giancarlo Cancelleri
|

Il geometra Cancelleri candidato M5S alla presidenza della Sicilia: il suo curriculum «importante»

Nella giornata di ieri abbiamo avuto modo di conoscere nuovamente Giancarlo Cancelleri, il trionfatore delle «regionarie» del Movimento 5 Stelle. Con ben 2200 voti online, infatti, sarà lui il prossimo candidato grillino a correre per la presidenza della Regione Sicilia, provandoci per la seconda volta (dopo il terzo posto del 2012). E come ogni esponente del Movimento, anche lui ha pubblicato in bella mostra il suo curriculum online, in modo tale da far conoscere la sua esperienza e le sue attitudini ai futuri elettori.

LEGGI ANCHE > La storia del Movimento 5 Stelle e la casa restituita ai Guarascio a Vittoria

IL CURRICULUM DI GIANCARLO CANCELLERI

Il geometra Giancarlo Cancelleri lavora nella srl Lo Cascio Salvatore, un’azienda di Caltanissetta che produce serbatoi. Ha svolto questo lavoro dal 2007. Prima, dal 1998, ha lavorato nella stessa azienda, ma nel ruolo di magazziniere. Le esperienze del classe 1975 riportate nel curriculum si fermano qui.

Oltre al diploma all’Istituto tecnico Leonardo da Vinci (nel 1995, con un anno di ritardo sulla tabella di marcia?), ha avuto modo di ottenere un certificato per il corretto utilizzo del software AutoCad e ha conseguito un attestato per la sicurezza sul lavoro (che, da questo punto di vista, gli ha permesso di diventare il responsabile all’interno dell’azienda).

Alla voce «lingue straniere», il poliglotta Cancelleri ha inserito inglese e francese. Le sue competenze risultano «buone» nella capacità di lettura e nella capacità di scrittura, mentre sono «elementari» per quanto riguarda l’espressione orale.

Impegnato da sempre nel sociale (dal 2010 fa parte della «Scorta Civica», un comitato che sostiene magistrati e forze dell’ordine minacciati dalla mafia), insieme a un gruppo di altri tecnici ha mappato le barriere architettoniche di Caltanissetta e il progetto è stato presentato nel 1999 al Comune. Il suo primo amore con il Movimento 5 Stelle risale al 2007; successivamente, diventa coordinatore del partito a livello cittadino e poi entra a far parte del direttivo regionale. Negli ultimi cinque anni ha svolto il ruolo di consigliere regionale nel parlamentino siciliano.

Discreto chitarrista elettrico (ha suonato in diverse band), si diletta anche nello scrivere e nel cantare canzoni originali. Con la nota artistica, si chiude il suo curriculum. Due paginette senza infamia e senza lode. Sappiamo che, in generale, le esperienze di studio e di lavoro degli esponenti del Movimento 5 Stelle non sono particolarmente brillanti (si legga la voce Luigi Di Maio). Ma forse, rispetto a Giancarlo Cancelleri, in giro c’era di meglio.