|

Top e Flop del calciomercato – 10 luglio

È passata un’altra settimana e abbiamo scelto nuovamente i protagonisti (in positivo e in negativo) dell’unica cosa che gli italiani amano più del calcio: il calciomercato.

TOP

ANTONIO DONNARUMMA
Il portiere dell’Asteras Tripolis arriva al Milan, che pur di averlo ha accettato di dare al fratello Gianluigi ben sei milioni di euro a stagione.

LUIS MURIEL
Dopo aver rinnovato con la Sampdoria, il talento colombiano ha deciso di trasferirsi al Siviglia che gli ha fatto un’offerta irrinunciabile: lasciare la Sampdoria.

BORJA VALERO
Nonostante una trattativa molto complicata, il centrocampista arriva finalmente alla corte di Spalletti che lo ha fortemente voluto all’Inter, così se si mette male può usarlo come controfigura.

ROMELU LUKAKU
Il talento di colore, classe ‘93 e che ha come procuratore Mino Raiola passa al Manchester United per più di 100 milioni di euro. O forse sono le repliche dell’estate scorsa.

FLOP

JOSIP ILICIC
Sorprendendo tutti, si trasferisce all’Atalanta dopo una lunga trattativa con i dirigenti della Sampdoria. Che hanno provato in tutti i modi a spiegargli come si stia bene a Bergamo.

NORBERTO NETO
Il portiere brasiliano, stufo di fare il secondo a Buffon, passa dalla Juventus al Valencia, desideroso di dimostrare che può vincere la Coppa Italia anche con un’altra squadra.

LEONEL VANGIONI
Dopo una pessima stagione, il Milan decide di rispedire l’argentino al River Plate, annunciando l’operazione con un post subito cancellato: “Aiutiamolo a casa sua”.

WAYNE ROONEY
L’attaccante della Nazionale inglese dà l’addio al Manchester United  per tornare dopo 13 anni all’Everton, squadra per cui tifa sin da bambino, ma solo perché gli permetteva di riempirsi la borraccia di doppio malto.

TAG: Calcio