Fabio Fazio
|

Fabio Fazio, il contratto con la Rai è molto più ricco grazie a due clausole «segrete»

Fabio Fazio ha siglato un contratto molto più ricco della Rai rispetto alle cifre trapelate finora. Per il rinnovo del contratto il conduttore ha infatti ricevuto un aumento di oltre 400 mila euro, arrivando a un compenso superiore ai 2 milioni e 200 mila euro circa l’anno. L’incremento della retribuzione, che ha suscitato più di una polemica, è stato spiegato dalla Rai con l’aumento delle ore di trasmissione e il passaggio da Rai Tre alla più prestigiosa prima serata di Rai Uno. Il compenso di Fabio Fazio però non si limita a questa cifra, già molto rilevante. Secondo il Giornale infatti, che si basa sulle stime di un esponente del PD molto vicino a Matteo Renzi, Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai, Fabio Fazio guadagnerà 10,8 milioni di euro per i prossimi quattro anni grazie al contratto di produzione firmato dalla TV pubblica con una nuova società che realizzerà Che tempo che fa su Rai Uno. Anzaldi ha presentato un esposto alla Corte dei Conti in merito al contratto di Fazio.

LE CLAUSOLE SEGRETE DEL CONTRATTO RAI DI FABIO FAZIO

Nella somma dei 10,8 milioni di euro sono compresi anche i cachet da pagare nei confronti degli ospiti e le spese di produzione delle puntate, nonostante parte della produzione spetti comunque alla TV statale. Nei prossimi quattro anni la Rai erogherà oltre 20 milioni di euro nei confronti di Fabio Fazio, che però potrebbe ulteriormente aumentare i suoi guadagni. Il conduttore è infatti il proprietario del format di Che tempo che fa, la trasmissione che conduce con grande successo da ormai quindici anni. La vendita del format da parte della Rai permetterà a Fabio Fazio di guadagnare ulteriori  600 mila euro annui.  Per il Giornale il contratto di Fabio Fazio è un capolavoro del suo manager Beppe Caschetto.

Foto copertina: ANSA / MATTEO BAZZI