Domenico Diele
|

Domenico Diele è un soggetto «dalla non trascurabile pericolosità sociale»

L’attore Domenico Diele si è distratto cambiando un cd e ha travolto, uccidendo sul colpo, Ilaria. L’ordinanza di custodia emessa dal gip Fabio Zunica, che ha concesso all’attore gli arresti domiciliari dopo che ha investito con l’auto e ucciso una donna in scooter è netta. Diele è un indagato “dalla non trascurabile pericolosità sociale”. Un uomo “rivelatosi più volte insofferente alle regole”. Lo racconta Conchita Sannino oggi su Repubblica:

E “la cui consuetudine con gli stupefacenti era già emersa in diverse precedenti occasioni”. Un soggetto per il quale – “pure a fronte dello status formale di incensurato” – esiste “un concreto e attuale pericolo di ulteriori condotte recidivanti”. E’ il ritratto di Domenico Diele, così come emerge dall’ordinanza di custodia emessa dal gip Fabio Zunica che ha concesso all’attore gli arresti domiciliari.
A carico del talentuoso interprete 32enne (un volto in ascesa nelle serie tv Sky, “In Treatment”, “1992” e “1993”, oltre che di film come Acab) pesa l’accusa di omicidio stradale in cui ha perso la vita, l’altra notte, sull’autostrada Salerno-Roma, la 48enne Ilaria Dilillo, segretaria in uno studio legale. A ridosso della mezzanotte di venerdì, Diele era partito dalla Basilicata e si era messo al volante della sua Audi 3 : nonostante gli avessero sospeso la patente, dopo aver fatto uso di droghe e con l’assicurazione scaduta. In più stando ai rilievi della Stradale, Diele sfrecciava ad almeno 140 chilometri, ben sopra i limiti previsti.

LEGGI ANCHE > Domenico Diele: «Dipendo dall’eroina ma mi sono distratto con il telefonino»

Diele è ancora detenuto in attesa gli sia consegnato un braccialetto elettronico per poter essere trasferito ai domiciliari nella casa di sua nonna nella capitale.
Intanto la Procura – spiega Sannino – sembra intenzionata a proporre ricorso al Riesame contro la decisione del gip. L’attore dovrà ripetere gli esami tossicologici, stavolta con un prelievo di materiale cheratinico, come i capelli. L’accertamento tecnico irripetibile si svolgerà domani, venerdì.

(in copertina foto Matteo Nardone/Pacific Press via ZUMA Wire)