Sposa Sorso
|

Sposa di Sorso, la versione del militare: «Ero in turno e stavo male, non potevo andare al matrimonio»

La vicenda della sposa di Sorso, abbandonata all’altare da un militare di 24 anni, si arricchisce di nuovi retroscena. Nata come notizia virale sui social, le mancate nozze sarde stanno diventando un vero e proprio caso mediatico. Ieri c’è stato un botta e risposta tra i due promessi sposi, Nadia Murineddu e Giovanni Delogu, e per la prima volta si è potuto assistere alla difesa del ragazzo.

LEGGI ANCHE: «Sorso, la sposa abbandonata sull’altare che tutta Facebook sta consolando»

SPOSA SORSO, LA VERSIONE DI GIOVANNI DELOGU

«Avevo anticipato già dal giorno prima che non potevo essere al matrimonio per questioni di turno e perché stavo male – ha detto Delogu -. Lei, invece di chiedermi di rinviare le nozze mi ha attaccato dicendo che voleva i danni morali». Un attacco in piena regola, dopo che il ragazzo era stato sottoposto a una vera e propria gogna mediatica sul web.

Gli utenti dei social network, in larga maggioranza, si erano schierati tutti con la sposa, difendendo anche la scelta di consumare lo stesso il banchetto nuziale già prenotato al ristorante, nonostante l’assenza del promesso sposo. «Dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza – continua il militare -: doveva essere più sincera con me, dopo tutto quello che ho fatto per lei. La mia famiglia è sempre stata contraria al matrimonio e l’hanno saputo solo 15 giorni prima. Lei ha fatto di tutto per tenerlo nascosto: mi aveva convinto a sposarla senza dire nulla ai miei».

SPOSA SORSO, PARLA IL PAPÀ DEL MILITARE

La versione del ragazzo è stata confermata anche dal padre, che è stato intercettato dai microfoni del Corriere della Sera: «Non ho mai conosciuto la signora Nadia Murineddu. Ho solo visto una sua fotografia e ho capito tutto di lei. Mi sono opposto dal primo momento alle nozze, ho chiesto ai due ragazzi di pensarci e di non fare passi affrettati». Il padre di Giovanni ha spiegato come il figlio stia male per questa storia e che soffre per il fatto di essere dipinto da tutti come un mostro.

Laureato in filosofia, Giovanni Delogu ha scelto la carriera militare. «Fa un lavoro delicato – ammette il padre – e questa vicenda non gli sta certo dando benefici». Delogu, infatti, è di stanza a Poglina, in una struttura da sempre legata anche all’attività dei servizi segreti.

SPOSA SORSO, L’ATTACCO DI NADIA

Intanto, Nadia continua a raccontare la sua storia ai media, facendo anche comparse in televisione. E, dal canto suo, rivendica la sua battaglia: «Non ho obbligato nessuno a sposarmi, è stata una scelta di entrambi. Ho festeggiato lo stesso su consiglio dei miei familiari: la vita doveva andare avanti e io non potevo abbattermi».

(FOTO da account Facebook di Nadia Murineddu)