La tv che manda in onda il porno al posto dei cartoni

sesso 1

L'emittente francese ha mandato in onda una pellicola per maggiorenni alle 2 del pomeriggio

In Francia è polemica per la messa in onda in pieno giorno di un film pornografico. Domenica scorsa l’emittente a pagamento transalpina Canal+ ha trasmesso una pellicola per maggiorenni alle 2 circa del pomeriggio. L’inconveniente è andato avanti per alcune ore viste le numerose segnalazioni e i messaggi di protesta degli abbonati pubblicati sul web.

 

LEGGI ANCHEIl ritorno delle porno zombie - Foto

 

UTENTI INFURIATI – Il film è andato in onda senza il tradizionale filtro per i genitori al posto della terza parte di Arthur e il popolo dei Minimei, una pellicola per bambini del 2006. Le immagini osè sono cominciate alle 13 e 40. Nel palinsensto del 15 aprile non c’era alcun riferimento ad un simile programma. “Ho passato 20 minuti a dare spiegazioni a mio nipote di 8 anni”, ha scritto su Internet un utente indignato per l’errore.

IL PRECEDENTE – Canal+ si è scusata con i clienti e ha affermato attraverso un portavoce di aver avviato un’”indagine interna” per chiarire come si sia arrivati all’incidente. Non è la prima volta che una tv generalista rimane vittima di un simile errore. Poco tempo fa negli Stati Uniti il programma per bambini “A sesame street”, di cui sono protagonisti dei burattini, in onda su YouTube, è stato sostituito da un video porno. Ma in quel caso fu un hacker a causare la sostituzione delle immagini.

LEGGI ANCHE: