|

Cerotti alla morfina, come funzionano

Un abuso di cerotti alla morfina ha mandato in coma un bambino ieri. La storia la racconta il Corriere della Sera:

È finito lì perché la nonna ottantenne gli ha applicato sul piede destro un cerotto antidolorifico, il «Matrifen» da 50 milligrammi che contiene Fentanil, un forte antidolorifico di natura oppiacea che solitamente viene prescritto ai malati terminali. Certamente un errore: «Pensavo fossero semplici cerotti. Mio nipote aveva il piede arrossato e io ho fatto confusione». Quella scatola chiusa in un cassetto della stanza da letto era servita per alleviare il dolore del nonno di Davide, morto qualche tempo fa per un male incurabile. E quei cerotti sono rimasti lì, dimenticati. Forse per gioco, il piccolo è riuscito a prenderne altri quattro e se li è messi sul torace, sull’addome, al piede sinistro e sul ginocchio destro. «Quando mio marito ed io siamo rincasati — racconta Simona — Davide si lamentava, aveva la febbre. Io ho pensato all’influenza e gli ho dato la tachipirina. Lui si è addormentato tranquillo».

Il Corriere pubblica anche uno schema che spiega come funzionano i cerotti alla morfina:

LEGGI ANCHE: