“E’ un complotto contro me e la Lega”

bossi-dito-medio

“Il fatto che io abbia dato le dimissioni non vuol dire che io scompaia. Se lo scordino”.

LA PADANIA - Cosi’ Umberto Bossi, dalle pagine de La Padania, sul numero che sara’ in edicola domani. In una lunga conversazione con il quotidiano leghista, Bossi garantisce di non avere nessuna intenzione di scomparire dalal scena. “Resto nella Lega, da ultimo sostenitore o da segretario io resto sempre a disposizione della causa”, afferma il Senatur. D’ora in poi “mi chiameranno militante. Anzi, no. Semplice simpatizzante”. Quanto alle dimissioni, Bossi ritiene di aver “fatto la cosa giusta. Non ho voluto restare lasciando che si insinuassero dubbi sulla reale pulizia dentro il movimento”. Ma il Senatur si difende anche dalle accuse e contrattacca: e’ stata messa in atto “una chiara manovra contro di me e contro la Lega”.

Leggi anche: