Superenalotto, il jackpot più grande del mondo

superenalotto_img

Il gioco italiano torna ad essere il re delle lotterie di tutto il globo. Ma le schedine iniziano a calare. Nonostante gli 80 milioni di montepremi. E la probabilità di vincere qualcosa è di uno a 317

Con la vincita del Mega Millions negli Stati Uniti, il re ha lasciato il trono: e un altro si è già insediato. Parliamo di lotterie, e di vincite milionarie: è ancora in Italia che si concentra l’attenzione degli appassionati dei giochi d’azzardo di tutto il mondo, visto che a sorprendere è, ancora, il montepremi del Super Enalotto, che vola di nuovo fino a confermarsi la più grande vincita disponibile sull’intero pianeta. Siamo a quota, infatti, ottanta milioni di euro.

UN PRIMATO - Un po’ di meno, in realtà, (79,7 milioni di euro), ma comunque la prima. Ad informarci sul mondo del gioco d’azzardo e delle lotterie è l’AgiCos, agenzia specializzata in notizie su lotto, lotterie e giochi a premi. “Caduto il gigante statunitense MegaMillions – che venerdi’ ha diviso tra tre fortunati il montepremi da 656 milioni di dollari – il SuperEnalotto torna la lotteria piu’ ricca al mondo. Il gioco di casa Sisal per martedi’ mette in palio un montepremi da 79,7 milioni di euro, e’ da inizio anno la lotteria piu’ ricca d’Europa. Il jackpot attuale, inoltre”, continuano le notizie, “era gia’ stato per due settimane il piu’ alto al mondo prima di essere scavalcato proprio dal MegaMillions. Il sorpasso – informa Agicos – si concretizzò con le estrazioni del 28 febbraio, quando il SuperEnalotto mise in palio 68 milioni di euro, mentre il MegaMillions volo’ a quota 94 milioni di dollari, ovvero poco più di 70 milioni in euro”. Insomma, un bottino veramente ricco e che non può che far gola: anche se, come vedremo, le schedine per il gioco più ricco del mondo sembrano essere in discesa.

Leggi anche:
Superenalotto: vuoi sapere chi vince sempre?
Anche gli operai vincono al Gratta & Vinci
Arriva la tassa sulla fortuna

MEGAMILLIONS - A far arrivare l’Enalotto sull’Olimpo dei giochi, lo abbiamo visto, sono stati i tre fortunati vincitori del bottino del Mega Millions, un gioco americano basato, come in parte il Super Enalotto, su cinque numeri più uno. “Il più grande jackpot al mondo sarà diviso fra i tre acquirenti dei biglietti venduti in Illinois, Kansas e Maryland”, informava LotteryPost, giornale specializzato in combinazioni e informazioni su giochi e lotterie, rivelando qualche dato sui misteriosi vincitori del Jackpot della lotteria multi-stato americana. “Il Jackpot di venerdì scorso del Mega Millions è stato l’accumulo di 18 pescate consecutive prive di un vincitore del grand prize nell’arco di due mesi. Il jackpot finale ha ulteriormente decimato il precedente jackpot da record di 390 milioni di dollari, a cui il Mega Millions è arrivato nel marzo del 2007″. I vincitori del biglietto, prevedibilmente, venerdì sera avranno “dormito molto poco”. Ognuno di essi porterà a casa un terzo dell’imponente vincita.

“Nessuno dei vincitori si è ancora fatto avanti”, scrive l’Associated Press: si conclude così felicemente, per qualcuno, la più grande corsa al biglietto che gli Stati Uniti abbiano visto in tempi recenti. “Enorme non riesce nemmeno lontanamente a descrivere la grandezza di questo Jackpot”, ha detto Stephen Martino, direttore delle Lotterie per il Maryland, uno degli stati vincenti, prima del lieto evento: “Abbiamo dovuto ordinare dei rotoli di carta aggiuntivi per coprire la domanda di biglietti. Qui la gente sta sognando”, ha continuato il dirigente: “Anche chi di solito non gioca sta iniziando a chiedersi cosa farebbe con più di mezzo miliardo di dollari”.

Leggi anche:
E lo Stato regala miliardi alle slot machines
L’uomo che vince alla lotteria e provoca una strage
Parrocchia fortunata, 30mila dollari nel cestino delle offerte